Uniti per Santo Stefano Ticino, ‘en marche’ verso le elezioni

La coalizione candida Furio Audino

Cerano, la Sanità al centro. Faccia da domenica elettorale

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO - "Una Domenica italiana ? O festa nostrana...Nel mio comune di Cerano a cavallo tra Pavia, Milano e Novara ci sono...

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO Quando si parla di elezioni ci si chiede spesso perché ci siano sempre meno persone che vanno a votare e come mai le persone si sentano lontane dalla “politica”; la risposta della lista “Uniti per santo Stefano Ticino” è stata concreta: in questi ultimi mesi di lavoro per la costruzione del programma elettorale siamo stati a diretto contatto con le cittadine e i cittadini del nostro paese, per ascoltare le loro aspettative, le loro necessità e desideri.

L’abbiamo fatto con la nostra presenza nelle strade, con un punto di ritrovo per chiunque volesse dare il proprio contributo, il proprio simbolico “mattone” per costruire il futuro. È stata una bella dimostrazione che quando la politica si presenta per quello che dovrebbe essere – ovvero la cura e l’amministrazione del bene comune – la distanza tra istituzioni e cittadinanza si azzera e le persone tornano con entusiasmo a partecipare. Ad aprile 2023 abbiamo iniziato a coinvolgere i cittadini su alcuni dei punti che ci sono più cari, organizzando serate pubbliche sulla scuola e sul tema della costruzione a Santo Stefano di un Centro Polifunzionale per sport ed eventi. In quell’occasione, la sindaca di Inveruno ci ha illustrato come è possibile realizzare grandi progetti anche in un comune come il nostro. Da allora il lavoro prosegue e da due mesi circa abbiamo avviato i “CANTIERI DELLE IDEE” proponendo un link diretto tramite QR code, con il quale le cittadine e i cittadini possono inserire le proprie idee e le segnalazioni, ed ora stiamo proseguendo nella stessa direzione di dialogo.

Con il nostro candidato sindaco, FURIO AUDINO, stiamo incontrando le associazioni e andando nelle piazze e nei parchi con i nostri Gazebo/Cantiere, per farci conoscere e soprattutto per incontrare faccia a faccia le persone che vogliamo che rendano realtà il programma. I tantissimi suggerimenti arrivati con il QR code e le decine di persone che hanno scritto il loro “mattone” venendoci a trovare nei gazebo hanno evidenziato che tra i temi più “sentiti” ci sono: la scuola, la mancanza di spazi pubblici per sport e per eventi, la necessità di un ambulatorio dove fare visite di prevenzione ed esami di laboratorio, l’assenza di luoghi adatti alle ragazze ed ai ragazzi, il bisogno di non lasciare sole le persone anziane, la voglia di un paese più verde, soprattutto dopo che tanti alberi sono stati abbattuti. I gruppi di lavoro interni alla nostra lista hanno lavorato molto sull’inserimento di questi argomenti nel programma da presentare in vista delle elezioni dell’8 e 9 giugno e, grazie alla collaborazione di tutti, stiamo trovando le soluzioni innovative che questo paese merita. Nei prossimi due mesi non si arresta ma anzi crescerà il nostro impegno a confrontarci nelle piazze e nelle strade con le cittadine e i cittadini di Santo Stefano Ticino per presentare la lista ed il programma, in modo che tutti abbiano la possibilità di conoscerci e di essere – con il loro prezioso contributo – parte attiva del cambiamento.

UNITI PER SANTO STEFANO TICINO

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Altre Storie

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Altre Storie

Pubblicità

contenuti dei partner