Lombardia: aperto bando per evitare l’abbandono degli studi universitari

E' aperto il bando, rivolto alle Universita' e agli operatori accreditati per i servizi al lavoro, per realizzare un servizio di consulenza per gli studenti universitari che attraversano un momento di difficolta' nel loro percorso di studi.

Lombardia: dalla Regione stanziati 12 milioni per studenti con disabilita’ sensoriale

La Giunta regionale - su proposta dell'assessore alla Famiglia, Solidarieta' sociale, Disabilita' e Pari opportunita', Elena Lucchini, di concerto con l'assessore all'Istruzione e Formazione,...

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

E’ aperto il bando, rivolto alle Universita’ e agli operatori accreditati per i servizi al lavoro, per realizzare un servizio di consulenza per gli studenti universitari che attraversano un momento di difficolta’ nel loro percorso di studi e hanno abbandonato o hanno intenzione di abbandonare l’Universita’.

Obiettivo e’ la ridefinizione di un nuovo progetto professionale rivolto agli a tutti quegli studenti che manifestano difficolta’ nel proseguimento del percorso di studi universitari o che hanno comunicato formale rinuncia agli studi – da meno di 12 mesi – all’Universita’ di appartenenza.

“Regione Lombardia – afferma l’assessore all’Istruzione, Formazione e Lavoro Simona Tironi – vuole garantire non solo un’offerta formativa specializzata e di qualita’, ma anche momenti in grado di accompagnare i giovani nel loro percorso di crescita e sviluppo personale. Per questo motivo, assumono un ruolo rilevante all’interno della programmazione regionale tutte quelle attivita’ che possono essere d’aiuto per la scoperta delle proprie attitudini e aspirazioni”.

“La nostra Regione – prosegue l’assessore – ricca di opportunita’, vuole essere un modello di inclusione anche per chi sta affrontando un momento di difficolta’ nel percorso di studi universitari. Per fare cio’, il ‘Programma di counseling per il riorientamento agli studi’ rappresenta un’opportunita’ per costruire ponti solidi che permettano agli studenti di trovare a percorsi formativi di qualita’ e un rapido inserimento occupazionale”.

Lo stanziamento complessivo ammonta a 500 mila euro. L’agevolazione consiste nell’attribuzione di una “‘dote” del valore di 600 euro per ciascun studente, utile al finanziamento del servizio di orientamento, per favorire scelte consapevoli in grado di garantire il successo formativo e favorire un rapido inserimento occupazionale. Il bando e’ rivolto agli operatori accreditati per i servizi al lavoro e alle Universita’ statali e non statali riconosciute, aderenti al Comitato regionale di coordinamento delle Universita’ lombarde.

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Pubblicità

contenuti dei partner