La disfida di Pontevecchio, Del Gobbo raddoppia: “PD in stato confusionale e con due pesi e due misure…”

Il primo cittadino incalza: "A parte il discorso di Piazza Mercato, che è più complesso e sul quale vogliamo fare un intervento decisamente più strutturale, altrove, i Lavori Pubblici sono tornati a viaggiare, ma invece i cantieri lasciati da Labria e Invernizzi?"

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

Luca Del Gobbo torna di nuovo oggi sulla vicenda delle Case Aler di via Don Barberi e il post definiamo ‘sfortunato’ del PD che assomiglia ad un autogol.

Il primo cittadino ci porta ‘prove alla mano’ non solo evidenziando come le macerie e i rifiuti accatasti siano stati opportunamente recintati e segnalati, ma lo fa ribadendo nuovamente al telefono con Tn come in via Don Barberi siano iniziati i tanto attesi lavori alle Case Aler, che proprio il PD aveva chiesto a gran voce.

“Siamo alla farsa – incalza Del Gobbo – il sottoscritto insieme all’Assessore Chiodini hanno di recente incontrato l’assessore di Regione Lombardia alla Casa e Hounsing Sociale Paolo Franco, così come il direttore dell’ALER.

E’ stato un incontro cordiale ma soprattutto costruttivo che ci ha permesso di calendarizzare il cantiere ma anche di affrontare a tutto campo le criticità che il tema ALER ha nella nostra città.

Quindi, un approccio globale che penso porterà presto risultati ancor più tangibili. Non voglio anticiparvi nulla – aggiunge il Sindaco – però, dico solo che l’Assessore lombardo ha preso molto a cuore la questione e non escludo che voglia toccarla con mano…”.

E’ partendo da questa premessa e mostrando le immagini odierne che pubblichiamo qui in questo articolo che Del Gobbo allarga metaforicamente le braccia: “Ho capito che il PD è in totale stato confusionale però almeno evitino queste brutte figure. Come ho già detto più volte, visto che poi dicono che è tutto merito loro (anche su questo tema mi attendo un loro post…) forse dovrebbero passare in maggioranza…”.

Il Sindaco si fa serio e conclude con una riflessione sulle tempistiche finora rispettate in materia di lavori pubblici. “Dalle scuole di Pontevecchio, passando per la passerella ciclopedonale, fino agli interventi di manutenzione, solo per portare alcuni esempi, mi pare che il settore Lavori Pubblici sia tornato a muoversi bene. Con i cantieri che rispettano il loro cronoprogramma. Spiace constatare che quando si fanno notare queste cose agli amici del PD, beh, la loro risposta è sempre la stessa ‘normale amministrazione’…. Lo sarà anche, peccato che con la Giunta Labria abbiamo avuto sette cantieri lasciati aperti nel suo (4 anni + 1) da Sindaco e non mi pare che con Marco Invernizzi si siano viste fare grandi cose in città…a proposito di Opere Pubbliche. Anche qui forse non guasterebbe avere un po’ più di coerenza…”.

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Pubblicità

contenuti dei partner