Villa Cortese non dimentica suor Giulia

Appuntamento il 16 maggio

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

Da Villa Cortese spiccò il volo molti anni fa. Con l’amore di Dio in una mano e il desiderio di portarlo ai poveri di terre lontane nell’altro. Suor Giulia Gazzardi ha dedicato la sua vita ai bisognosi e la realtà in cui nacque e crebbe non ha mai smesso di sostenerla, economicamente e non solo, nella sua missione in Burundi. Ciò che lei è stata e ha fatto rivive ora in un libro dal titolo “Mama Giulia, una vita povera tra i poveri e per i poveri sull’esempio di Gesù” che sarà presentato giovedì 16 maggio alle 21 nella sala consiliare di piazza Carroccio in Villa Cortese. Autori del volume sono Silvia Algisi, Fulvia Rabbolini e Grazia Dell’Oro.

Il libro è inserito nella collana “Villa Cortese e l’altra storia”. Scomparsa nel 2020, la religiosa intratteneva con la sua Villa Cortese un costante rapporto epistolare. E Villa dedicava (e tuttora dedica) alla raccolta di offerte a supporto della sua attività diverse iniziative del “Progetto solidarietà”.

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Pubblicità

contenuti dei partner