Varese: tenta di avvelenare gatti, denunciato

Operazione dei Carabinieri Forestali

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

Nell’ambito delle attività svolte quotidianamente dai carabinieri Forestali a tutela del benessere degli animali, personale militare del Nucleo Carabinieri Forestale di Arcisate, in provincia di Varese, ha individuato il presunto responsabile di un tentativo di uccisione di gatti con veleno per topi. Secondo gli investigatori l’uomo, all’interno di due ciotole contenenti del cibo, avrebbe inserito del veleno per topi con l’intento di farlo ingerire a dei felini, che si aggiravano nei pressi della sua abitazione.

Grazie alla segnalazione di alcuni cittadini, oltre all’individuazione del presunto responsabile, il pronto intervento dei militari con il sequestro dell’esca e la rimozione del pericolo, ha impedito l’uccisione dei gatti. Il maltrattamento e l’uccisione di animali sono perseguiti con pene sino a 2 anni di reclusione.

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Pubblicità

contenuti dei partner