Trenord sempre più sostenibile: ogni mese venduti un milione e mezzo di biglietti ricaricabili e un milione e 200 mila digitali

Il bilancio a un anno dall'avvio del piano di rinnovo del sistema di vendita. Da febbraio '24 l'abbonamento del treno è sullo smartphone con la funzione "Phone Pass", già attivata da oltre 18mila clienti

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

Biglietti e abbonamenti per viaggiare in treno sono sempre più digitali e sostenibili: Trenord emette ogni mese 1,5 milioni di titoli di viaggio su supporti ricaricabili Chip on Paper (COP) e 1,2 su sito e App.

Questi alcuni dei risultati ottenuti dall’azienda ferroviaria a un anno dall’avvio del piano di rinnovo del sistema di vendita, in linea con il Progetto di Bigliettazione Elettronica promosso da Regione Lombardia, che ha visto l’addio all’abbonamento cartaceo e l’adozione di ticket ricaricabili.

Al cambiamento del formato dei biglietti si è affiancato un intenso percorso di rinnovo di apparati e sistemi nelle biglietterie, sulle 250 self-service e presso le rivendite autorizzate, e l’installazione di oltre mille dispositivi per la convalida.

Il più recente step del percorso è di febbraio 2024: con l’attivazione della nuova funzione “Phone Pass” sull’App Trenord, è arrivato l’abbonamento completamente digitale e dematerializzato, senza più attivazione in stazione. La funzionalità è già attiva su più di 18mila smartphone.

Il biglietto ricaricabile e i nuovi sistemi di vendita e convalida.
Nuovi formati e nuove abitudini: Trenord è stata la prima azienda di trasporto in Lombardia a introdurre il biglietto ricaricabile su “Chip on Paper”, da riutilizzare per l’acquisto di un nuovo titolo di viaggio.

Grazie a un piano di progressivo rinnovo dei sistemi utilizzati nelle 52 biglietterie Trenord, nelle rivendite autorizzate e presso le 250 self-service, oggi tutti i canali di vendita fisici emettono solo biglietti ricaricabili.

Per le emettitrici self-service, l’evoluzione ha previsto un upgrade tecnologico con l’adozione di un nuovo software, che offre una customer experience totalmente rinnovata, in linea con quella delle web app più utilizzate.

Nelle stazioni sono stati installati oltre mille dispositivi di convalida dei biglietti ricaricabili e attivazione di abbonamenti elettronici. Saranno 1300, non appena i gestori delle infrastrutture termineranno i lavori preliminari per consentire le rimanenti installazioni.

Con “Phone Pass” l’abbonamento del treno è sullo smartphone
A febbraio 2024 Trenord ha introdotto sull’App la funzione “Phone Pass”, che rende l’abbonamento ferroviario completamente digitale e dematerializzato, senza più bisogno dell’attivazione in stazione. Complessivamente, “Phone Pass” è stata attivata da oltre 18mila utenti.

Si tratta di un ulteriore passaggio del percorso avviato dall’azienda ferroviaria lombarda verso una bigliettazione completamente elettronica, digitale e paperless. Grazie anche a questa nuova funzionalità, i clienti possono acquistare sull’App l’abbonamento ferroviario settimanale, mensile, annuale e utilizzarlo direttamente sullo smartphone, durante i controlli dei titoli di viaggio e nel superamento dei varchi nelle stazioni.

Grazie a queste innovazioni, i clienti avranno a disposizione un sistema di acquisto sempre più smart, digitale, sostenibile.

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Pubblicità

contenuti dei partner