Pier Silvio Berlusconi: ‘Mio padre è amore’

Il ricordo di Mediaset e dei figli

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

Alla vigilia di un anno dalla scomparsa di Silvio Berlusconi, alla commemorazione organizzata da Mediaset nell’headquarter di Cologno erano presenti in tanti, e altri dipendenti e collaboratori erano collegati in diretta anche dalle sedi di Roma e Madrid. Si sono raccolti nello Studio 20 e Pier Silvio per ricordare il fondatore non è partito dai successi dell’imprenditore o dalle sfide del politico ma da una parola, “la parola più forte, più potente, in assoluto universale: Silvio Berlusconi il nostro fondatore, mio padre è Amore”.

Su un mega schermo appare il ritratto di Silvio Berlusconi e poi una sua citazione: “Il vero amore vince su tutto, se non sai amare non puoi costruire niente di buono, per te e per gli altri. Se sai amare riesci a guardare alla vita, in tutti i suoi aspetti con uno sguardo sempre positivo, realista ma ottimista , capace di vedere avanti”.

“Un anno ci separa dalla scomparsa di Silvio Berlusconi. Oggi ne ricordiamo la figura di uomo, imprenditore e politico, protagonista di fasi delicate e cruciali della storia del Paese. Ai familiari, agli esponenti di Forza Italia, a chi ne ha seguito il percorso umano, politico e professionale e a chi ne continua l’opera giunga il mio pensiero più cordiale e sincero”. Lo dichiara il Presidente della Camera dei deputati, Lorenzo Fontana.

Oggi, ad un anno dalla morte di Silvio Berlusconi, i cinque figli hanno deciso di ricordarlo, comprando una pagina dei maggiori quotidiani nazionali. La sua foto campeggia a tutta pagina con una frase dedicata a lui: “Dolcissimo papà il tuo amore vivrà per sempre dentro di noi”. Sotto i nomi dei cinque figli: Marina, Pier Silvio, Barbara, Eleonora e Luigi.

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Pubblicità

contenuti dei partner