Parabiago. Tecnica dello specchietto: la Polizia Locale sorprende e denuncia un truffatore con precedenti

Parabiago sicura: la Polizia Locale coglie sul fatto un cittadino di origine straniera impegnato nel tentativo di truffare un anziano.

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

Da tempo la Polizia Locale di Parabiago ha intensificato i controlli finalizzati a prevenire, accertare e reprimere i reati di truffa e, in particolare, quelli destinati a colpire persone più fragili, come gli anziani.

Durante uno di questi controlli con un servizio mirato sul territorio, una pattuglia automontata ha colto in flagranza di reato, un soggetto già noto alle forze dell’ordine.

Si tratta di T.L., 20 anni, e sorpreso nel tentativo di truffare un anziano con la tecnica dello “specchietto”.

Una truffa, per fortuna, evitata poiché, alla vista degli operatori, il truffatore si è subito dileguato dandosi alla fuga a bordo della propria autovettura. Questo non ha, però, impedito agli operatori di Polizia Locale di inseguirlo, fermarlo e denunciarlo alla competente Autorità Giudiziaria per i reati di tentata truffa, resistenza a Pubblico Ufficiale e possesso ingiustificato di strumenti atti ad offendere.

Durante le indagini è altresì emerso che il soggetto fosse già stato segnalato per analoghi fatti, per ben oltre trenta volte, su tutto il territorio del nord ITALIA.

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Pubblicità

contenuti dei partner