Milano, 250 senzatetto con l’Arcivescovo Delpini al pranzo natalizio dell’Opera Cardinal Ferrari. Sala cameriere all’Opera San Francesco

Più di 1000 persone bisognose alle iniziative di solidarierà organizzate a Milano

Epifania in Pediatria a Magenta, due: il dono di Branco

"Oggi (6 gennaio, nda), nella giornata dell’Epifania, i volontari di Branco sono stati al reparto pediatrico dell’ospedale Giuseppe Fornaroli di Magenta per donare un...

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

Sono stati 250 i senza dimora, a fronte dei 180 nel 2022, che hanno preso parte oggi al Grande Pranzo di Natale dell’Opera Cardinal Ferrari , che, sottolinea l’Opera stessa, “ha visto una grande affluenza e numeri aumentati rispetto allo scorso anno”. Al pranzo ha partecipato anche l’arcivescovo di Milano, monsignor Mario Delpini. “È una benedizione del Signore il nostro ritrovarci qui, in questa casa, con coloro che vi trovano rifugio e aiuto. Signore benedici coloro che la tengono viva.

Ma benedici anche le nostre ferite e ciò che ci fa soffrire perché noi troviamo conforto anche per quei punti oscuri della nostra vita per cui non riusciamo a perdonare, aiutaci perché troviamo la forza nel tuo spirito” ha detto l’arcivescovo che stamani ha celebrato la messa di Natale in un Duomo gremito. “Per gli oltre 2000 senza dimora del milanese è stato un autunno difficile e ora una stagione invernale che si sta dimostrando particolarmente rigida. È per tutti loro che Opera Cardinal Ferrari apre le sue porte anche a Natale per godere di un prezioso momento di convivialità e condivisione”, sottolineano i responsabili mentre Pasquale Seddio, presidente di Opera Cardinal Ferrari, ha spiegato che nel 2022 la struttura ha visto accolte mediamente 500 persone al giorno, sette giorni su sette, un aumento del + 39% dei tesserati rispetto al 2021. Nel 2023 vi sono stati oltre 44mila ingressi al centro diurno, quasi 42mila ingressi in mensa, 13mila colazioni offerte, e oltre 2000 pacchi viveri distribuiti alle famiglie in difficoltà del territorio milanese.

OPERA SAN FRANCESCO “Persone bisognose, migranti, uomini e donne senza fissa dimora o che vivono in situazioni abitative precarie. E’ a loro che ogni giorno ‘Opera San Francesco per i Poveri’ apre le porte delle sue mense. Ed è per loro che oggi ha preparato il pranzo di Natale. Un pasto che ha il sapore dell’accoglienza, del calore di un abbraccio, della vicinanza e della solidarietà. Emozioni che ho vissuto io stesso nel distribuire i piatti caldi agli oltre mille ospiti, insieme ad altri 21 volontari e a Fra Marcello”. Lo scrive su Facebook il sindaco di Milano, Beppe Sala. “Queste persone vanno aiutate nel loro quotidiano. E dobbiamo anche cercare di fare una cosa più difficile: dare loro la speranza che la loro condizione possa cambiare. Buon Natale”, conclude.

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Pubblicità

contenuti dei partner