Magenta: venticinque anni di vita per il Fukai Karate, tra campioncini in erba e atleti navigati

Una festa in palestra alla quale hanno preso parte anche l'assessore Cuciniello e il presidente del consiglio comunale Aloi.

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

Se c’è una società che ha fatto la storia sportiva di Magenta questa è certamente il Fukai Karate del Maestro Antonio Montagna. Venerdì sera ha festeggiato i 25 anni di vita in palestra. Con una serie di esibizioni, dai più piccoli a chi sta raccogliendo soddisfazioni e vittorie a livello nazionale. Per tutti il riconoscimento della medaglia commemorativa e gli applausi di chi ha partecipato. Genitori, amici e persone che si vogliono avvicinare ad una disciplina dura, come il karate, ma che è in grado di forgiare il carattere di una persona.

“Un ringraziamento al Fukai Karate del Maestro Montagna – ha commentato l’assessore allo Sport Maria Rosa Cuciniello – il lavoro che svolgete è encomiabile e lo si vede dalla passione che riuscite a trasmettere ai più piccoli che si avvicinano al Karate”. Non è mancato il presidente del consiglio comunale di Magenta Luca Aloi, appassionato di Karate. Momenti di spettacolo con le tre recenti medaglie d’oro ai campionati nazionali di Karate di Cervia che hanno incoronato i fratelli Kevin e Nicolas Iosa (ragazzi e juniores) e Alessandro Colombo (cadetti) che hanno dimostrato tutto il loro talento. Per tutti, ma soprattutto per i più piccoli, l’emozione di essere giudicati dopo la loro esibizione.

Una palestra di vita il karate, una disciplina in grado di insegnare il rispetto per l’avversario e l’autocontrollo. Auguri a tutti gli atleti del Fukai Karate per il primo quarto di secolo di vittorie.

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Pubblicità

contenuti dei partner