Magenta, post nubifragio: dalla settimana prossima riaprono alcuni parchi, danno da 100mila euro

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

A partire dalla prossima settimana torneranno accessibili alcuni parchi e giardini chiusi a causa del nubifragio di fine luglio.

MAGENTA – ‘’Sono in corso le attività di rimozione delle alberature e le indagini svolte da tecnici specializzati’’, spiega l’Assessore all’Ecologia e Protezione Civile Simone Gelli.
‘’Il nubifragio ha provocato l’abbattimento e il danneggiamento significativo di numerose alberature oltre alla caduta dei rami.

Le verifiche continueranno e il programma di lavoro, dopo il prioritario intervento sulla viabilità, prevede dalla prossima settimana la graduale riapertura degli spazi verdi entro il mese di agosto’’.

Sempre entro fine mese, non appena terminate le attività di messa in sicurezza delle alberature, partiranno le operazioni di taglio dell’erba in tutta la città.

‘’I disagi circa la parziale fruibilità degli spazi verdi derivano da un evento meteorico straordinario che, da una prima stima, comporterà una spesa di lavori, per il solo comparto del verde, di circa 100 mila euro, fatta salva la verifica finale a consuntivo di tutti gli interventi’’, ricorda l’Assessore Gelli.

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Pubblicità

contenuti dei partner