Magenta, cittadina denuncia: “Multa maggiorata se non sei iscritto a send, ma nessuno lo sa”

Da 39 euro scatta una maggiorazione di quasi dieci euro.

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

Prendere una multa da 39,90 euro e pagare entro 5 giorni come prescritto. Ma, all’inquadramento del QR Code ecco la sorpresa. Anche se la multa è stata pagata rispettando il termine per non incorrere nel sovrapprezzo, esce la somma di 49,73 euro. Sta accadendo a tanti automobilisti ed è accaduto ad una magentina che ha preso una sanzione a Magenta. Non contesta assolutamente la sanzione, ma non capiva come fosse possibile che venissero addebitati ulteriori 10 euro anche se aveva rispettato il termine di pagamento.

“Ho chiesto informazioni alla Polizia locale – spiega – e mi hanno detto che non dovranno più notificare le multe tramite posta, ma tramite il servizio send”. E’ il servizio di notifiche digitali pressoché sconosciuto e al quale ben pochi sono iscritti. “Ne io e nemmeno mio marito siamo iscritti a send – continua la magentina – per il semplice motivo che non lo sapevamo. La Posta ha fatto così la comunicazione in due modi. Una tramite send, ma io non essendo iscritta non ho potuto riceverla. E l’altra alla vecchia maniera . Per questo servizio la Posta ha intascato 9 euro e 83 centesimi”. Per la magentina si tratta di un furto: “Non è giusto. Se mi dici che pagando entro 5 giorni non incappo in un importo superiore deve essere così”.

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Pubblicità

contenuti dei partner