Lombardia: dalla Regione stanziati 12 milioni per studenti con disabilita’ sensoriale

La Giunta regionale - su proposta dell'assessore Elena Lucchini, di concerto con l'assessore all'Istruzione e Formazione, Simona Tironi -ha stanziato risorse pari a 12 milioni per l'inclusione scolastiche degli studenti con disabilita' sensoriale.

Lombardia fuori porta: domenica riparte la stagione dei treni storici

Da domenica 5 maggio riparte la stagione dei treni storici della Fondazione FS in Lombardia. L'iniziativa, giunta all'ottava edizione, è promossa dall'assessorato ai Trasporti e...

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

La Giunta regionale – su proposta dell’assessore alla Famiglia, Solidarieta’ sociale, Disabilita’ e Pari opportunita’, Elena Lucchini, di concerto con l’assessore all’Istruzione e Formazione, Simona Tironi -, ha stanziato risorse pari a 12 milioni per l’inclusione scolastiche degli studenti con disabilita’ sensoriale.

Contestualmente, verranno aggiornate le linee guida per lo svolgimento dei servizi a supporto dei ragazzi e delle loro famiglie. “Con questo stanziamento a sostegno degli studenti con disabilita’ sensoriale – afferma l’assessore alla Famiglia, Elena Lucchini – intendiamo potenziare servizi di inclusione rivolti ai giovani non vedenti, ipovedenti, non udenti e affetti da un’ipoacusia importante. Questi alunni, infatti, hanno bisogno di un’assistenza qualificata da parte di specifiche figure educative, di materiale didattico sempre piu’ aderente ai loro bisogni e libri di testo che garantiscano l’inclusione didattica”.

“Si tratta di un investimento di risorse a favore dell’accessibilita’ universale – conclude la componente della Giunta – e la nostra Regione ogni giorno si impegna nel supportare la cultura dell’inclusione rispondendo ai bisogni del territorio”.

“Un provvedimento importante – spiega l’assessore regionale all’Istruzione e Formazione, Simona Tironi -, che, ancora una volta, fa comprendere come Regione Lombardia agisca sinergicamente mettendo in campo le proprie competenze per raggiungere obiettivi particolarmente significativi. Il tema della disabilita’ sensoriale e’ da sempre al centro della nostra attenzione”.

A seguito del monitoraggio sull’applicazione delle linee guida regionali e tenuto conto degli esiti del confronto con le Ats, Anci e il Tavolo regionale per la disabilita’, si e’ ritenuto opportuno proseguire nel percorso di miglioramento delle stesse, introducendo ulteriori elementi di qualificazione degli interventi finalizzati a garantire agli studenti percorsi inclusivi sempre piu’ aderenti ai bisogni e alle difficolta’ di ogni bambino/alunno/studente con disabilita’ sensoriale.

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Pubblicità

contenuti dei partner