Forza Italia: l’annuncio di Alessandro Sorte, al via congressi in Lombardia

Sabato 20 gennaio sarà la volta di Milano e Bergamo. Così il coordinatore regionale azzurro: "Siamo l'unico voto utile in vista delle prossime elezioni europee".

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

“Parte la stagione congressuale di Forza Italia in Lombardia: il 20 gennaio si svolgeranno i congressi provinciale e cittadino a Milano, dove saranno presenti il Segretario Nazionale Antonio Tajani e Letizia Moratti, presidente della Consulta azzurra, e nella provincia di Bergamo, ed entro fine mese anche nelle altre province, chiamando al voto 17.000 iscritti che eleggeranno i 12 nuovi coordinatori lombardi, i componenti del coordinamento e i delegati che parteciperanno al congresso nazionale”.

Cosi’ in una nota Alessandro Sorte, coordinatore regionale di Forza Italia in Lombardia e deputato azzurro. “I congressi – ha proseguito – saranno un momento importante di confronto, rafforzamento e partecipazione. Negli ultimi mesi Forza Italia in Lombardia e’ cresciuta moltissimo: ci sono stati diversi rientri e adesioni, anche di peso, come quelli di Letizia Moratti e dell’ex sindaco di Milano Gabriele Albertini; in consiglio regionale abbiamo rafforzato la nostra presenza, passando da sei a otto consiglieri; abbiamo vinto a Monza, dove Adriano Galliani ha conquistato il seggio del presidente Berlusconi, onorandone la memoria; abbiamo registrato circa 17.000 adesioni nella campagna di tesseramento. Risultati importanti che premiano il grande impegno e l’entusiasmo con cui stiamo lavorando, in Lombardia e a livello nazionale sotto la guida del Segretario Antonio Tajani.

Stiamo dimostrando di essere un partito vivo, in crescita, sempre piu’ radicato sui territori. All’interno della coalizione di centrodestra, alla quale apparteniamo con convinzione, siamo l’unico punto di riferimento per chi si rispecchia nei valori moderati, europeisti, atlantisti, popolari, liberali, riformisti. Rappresentiamo in Italia la grande famiglia del Partito Popolare Europeo, che sara’ protagonista alle prossime elezioni europee e della prossima maggioranza che guidera’ l’Unione.

Per questo, quello a Forza Italia e’ l’unico voto utile per cambiare l’Europa in meglio. Siamo protagonisti nelle amministrazioni locali e al governo del Paese, vogliamo esserlo, e lo saremo, anche in Europa. Siamo al lavoro in questi mesi per riorganizzare al meglio il nostro partito, per rilanciare le idee, la proposta politica, i valori che ci ha lasciato il nostro presidente Silvio Berlusconi”. “Un dono prezioso, una eredita’ importante che abbiamo il dovere di portare avanti con grande impegno e passione”, ha concluso.

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Pubblicità

contenuti dei partner