Como, sequestro da 7 milioni di euro della Guardia di Finanza

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

COMO – La Guardia di Finanza di Como, coordinata dalla Procura della Repubblica, ha confiscato disponibilità patrimoniali appartenenti a un sodalizio criminoso dedito alla commissione di molteplici reati tributari nel settore della fornitura di manodopera, delle pulizie, del facchinaggio, dei trasporti e della logistica, al servizio della grande distribuzione organizzata.

L’attività svolta nasce dall’esecuzione, il 21 giugno 2022, di perquisizioni locali e personali nei confronti di 21 persone e 19 società in Lombardia, Piemonte, Lazio, Campania e Calabria e di 14 misure cautelari personali (di cui 9 custodie cautelari in carcere, 4 arresti domiciliari e 1 obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria), nonché contestuale Decreto di sequestro preventivo finalizzato alla confisca, anche per equivalente, per complessivi 7,7 milioni di euro, emesso dal Giudice per le Indagini preliminari del Tribunale di Como su richiesta della locale Procura della Repubblica. L’attività di polizia economico-finanziaria ha consentito di confiscare due compendi aziendali nel Comune di Cadorago, due ville di pregio con piscina nei Comuni di Grandate e Lurago Marinone; dieci immobili (in provincia di Como e Brescia); ventotto rapporti finanziari con una giacenza complessiva di 461.061,89 euro; quote societarie; due utilitarie; due Harley Davidson; denaro contante per 333.648,30 euro; due orologi Rolex e Bulgari; – gioielli marca Chanel, Gucci e Bulgari e un anello con diamante Trilogy. La sentenza, oramai irrevocabile, ha confermato la responsabilità penale di 11 persone, di cui 4 risultate, tra l’altro, destinatarie, a vario titolo, di interdizione dagli uffici direttivi delle persone giuridiche e delle imprese; incapacità di contrarre con la Pubblica Amministrazione; interdizione dalle funzioni di rappresentanza e assistenza in materia tributaria; interdizione perpetua dall’ufficio di componente della Corte di Giustizia tributaria; interdizione dai pubblici uffici.

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Pubblicità

contenuti dei partner