Celebrati ieri i funerali di Andrea Bossi, ucciso a Cairate

Esequie celebrate dove il giovane era cresciuto

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

Sono stati celebrati ieri i funerali di Andrea Bossi, 26 anni, ucciso nella notte tra venerdì e sabato scorsi nella sua abitazione di Cairate (Varese). Le esequie si sono tenute nella chiesa parrocchiale di San Guadenzio a Fagnano Olona (Varese) il paese dove Andrea era cresciuto.

La chiesa era piena e la gente ha assistito alla cerimonia anche dal sagrato e dalla piazzetta antistante. I familiari – i genitori e la sorella – hanno scelto ancora una volta il silenzio. Don Federico Papini, parroco di Fagnano, si è rivolto indirettamente al killer: “Dio tenga Andrea nel palmo della mano e tocchi il cuore dell’assassino”.

A don Federico i familiari hanno affidato parole di ringraziamento per tutti coloro che gli sono stati vicini in questi giorni. Sul fronte delle indagini gli inquirenti stanno lavorando nella convinzione che chi ha ucciso Andrea con una sola coltellata al collo non fosse sconosciuto al giovane. L’impressione è che gli inquirenti stiano seguendo una pista precisa sulla quale mantengono il riserbo.

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Pubblicità

contenuti dei partner