Cecchetti: basta area B e C a Milano, bene riforma autovelox

Parla il coordinatore regionale della Lega

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

– “La Lega è al Governo per risolvere i problemi dei cittadini. E per risolvere i problemi creati dal PD e dalla sinistra ai cittadini. Grazie alla misura di buon senso portata avanti dal ministro di Matteo Salvini, con una stretta sugli autovelox inferiori al limite dei 50 km all’ora, andiamo ad eliminare una delle tasse occulte volute dalla sinistra, attuata dai sindaci del PD, per togliere soldi delle tasche dei cittadini e fare cassa. Magari per poi utilizzare quei denari per l’accoglienza dei clandestini… Tanti ‘grande fratello’ stradali piazzati senza alcuna utilità in termini di sicurezza stradale, buoni solo a raccogliere milioni in termini di sanzioni ogni anno per le casse comunali.

Non è questo che i cittadini chiedono ad una buona politica: bene ha fatto il ministro Salvini a mettere paletti sul posizionamento e la visibilità degli autovelox sotto i 50 all’ora. Basta con questi autovelox selvaggi, basta con misure come l’area B e l’area C volute dal sindaco Sala a Milano solo per spremere i lavoratori che entrano in città per fare il loro mestiere. Basta spremere e vessare i cittadini senza motivo”. Lo afferma Fabrizio Cecchetti, segretario d’Aula alla Camera dei Deputati e coordinatore regionale lombardo della Lega Salvini Premie

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Pubblicità

contenuti dei partner