Bari, Carabinieri salvano ragazza da suicidio la notte di Natale: la Meloni, ‘eroi in divisa’

L'hanno tenuta afferrata a loro mentre era sospesa nel vuoto

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

“‘Può essere mia figlia, non la devo lasciare’: così, grazie alla prontezza di Pasquale e dei suoi colleghi dell’Arma dei Carabinieri, intervenuti per soccorrere una ragazza che voleva togliersi la vita e rimasta a penzoloni nel vuoto sul ponte della Tangenziale di Bari, la giovane è salva. Un ringraziamento speciale a questi eroi in divisa”. Lo scrive sui social la premier, Giorgia Meloni.

Il tutto è accduto alle 20 durante la sera di Natale i carabinieri di Bari sono stati chiamati sulla tangenziale all’altezza del ponte di Giulio Petroni, dove una ragazza minacciava di lanciarsi nel vuoto. Sul posto sono giunti il brigadiere Pasquale Rutigliani insieme a tre colleghi: “Siamo intervenuti e abbiamo cercato di tranquillizzarla, di calmarla al fine di riuscire ad evitare tutto quello che lei voleva commettere” ha detto il militare. La giovane, dopo essere stata messa in salvo, è stata affidata ai sanitari del 118 e condotta in ospedale. “Abbiamo fatto il nostro dovere, dal lato umano abbiamo fatto un bel gesto. Spero di poter incontrare nuovamente la ragazza” ha detto Rutigliani ai microfoni di Sky TG24. Una bellissima storia di Natale.

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Pubblicità

contenuti dei partner