Arconate: via ai servizi straordinari di sicurezza lungo l’Asse del Sempione, i numeri

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

Al via i servizi straordinari dell’Asse del Sempione: dall’accordo di 15 comuni e delle relative Polizie Locali la garanzia di maggiori controlli e una sicurezza integrata del territorio finanziata da Regione Lombardia.

ARCONATE – Dopo circa un anno di lavoro i Comuni di Legnano (capofila), Arconate, Arese, Busto Garolfo, Canegrate, Casorezzo, Cerro Maggiore, Dairago, Nerviano, Parabiago, Pogliano Milanese, Rescaldina, San Giorgio su Legnano, San Vittore Olona e Villa Cortese hanno siglato un accordo per la costituzione di un c.d. “Asse del Sempione”, che, coinvolgendo i comandi di Polizia Locale dei paesi coinvolti, possa garantire maggiori controlli e una sicurezza integrata del territorio.

L’intesa è il frutto della razionalizzazione di una Convenzione predisposta e mai ratificata sin dagli anni 2000, che oggi entra in vigore con l’obiettivo di sviluppare un sistema operativo integrato per efficientare la rete delle Polizie Locali e conseguire importanti obiettivi come:
– Migliorare la sicurezza stradale, mediante attività mirate alla prevenzione e repressione delle condotte più pericolose per la circolazione.
– Ridurre la percezione di insicurezza dei cittadini, attraverso interventi di monitoraggio integrato delle reti di videosorveglianza e contenimento degli episodi di microcriminalità.
– Garantire lo svolgimento in sicurezza delle manifestazioni pubbliche e tutelare i consumatori, per mezzo di controlli di polizia amministrativa nei riguardi di pubblici esercizi e locali di intrattenimento, in particolare in riferimento alla vendita di bevande alcoliche ai minori.

Le misure che verranno messe in atto nei prossimi mesi rientrano, tra l’altro, nell’ambito di un progetto presentato dall’Asse presso Regione Lombardia, la quale ha concesso a tal fine un finanziamento pari a euro 50’000 utilizzabile fino alla fine di dicembre.

Le prime azioni del comando integrato di Polizia Locale dell’Asse del Sempione sono partite già nelle scorse settimane, concentrandosi in prevalenza nel fine settimana e in orari notturni.
I veicoli controllati sono stati 255, cinque dei quali sono stati sequestrati per mancata assicurazione, e sono state notificate 121 sanzioni al Codice della Strada. 142 sono stati i controlli alcolemici ai posti di blocco con un risultato di due denunce per guida in stato di ebbrezza; 20 i test per l’assunzione di sostanze stupefacenti con una denuncia per positività all’autorità giudiziaria. Le patenti ritirate sono state in tutto 9.

“Abbiamo fortemente insistito per la sigla di questo patto, commenta il Sindaco Calloni, lavorando affinché si potesse ottenere un accordo che facesse della praticità e dell’efficacia il suo punto di forza. Oggi la nascita dell’“Asse del Sempione” rappresenta un passo strategico e un traguardo assolutamente rilevante nell’ottica di garantire ai cittadini arconatesi una maggiore sicurezza.
Metteremo a disposizione dell’Asse, in proporzione alle nostre forze e alla dimensione del territorio, i nostri agenti – così come faranno tutti i Comuni firmatari – i quali potranno coprire con maggior frequenza e su turni una superficie territoriale più estesa, garantendo i servizi per i quali il patto è stato creato. Ringrazio per questo il nostro Comandante Alessandro Ferro per il lavoro svolto e per lo spirito di collaborazione, che hanno reso possibile il progetto di convenzionamento”.

L’Amministrazione Comunale

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Pubblicità

contenuti dei partner