Abbiategrasso: spari in via Cocini, 43enne arrestato dai carabinieri per tentato omicidio

Ha ferito un giovane al polpaccio. Fortunatamente il ragazzo è stato dimesso con pochi giorni di prognosi.

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

Erano le 13.30 di domenica quando ad Abbiategrasso è scattato l’allarme per alcuni colpi d’arma da fuoco esplosi in via Cocini. Da quanto appreso un 43enne avrebbe cominciato ad inveire contro un giovane di 22 anni e un altro ragazzo, forse dopo un diverbio avvenuto tra la figlia e i due. Il 43enne avrebbe esploso due colpi di fucile alla vista di uno due due ragazzi e alcuni pallini hanno colpito il 22enne al polpaccio.

L’uomo, dopo aver fatto partire un altro colpo in strada sarebbe stato disarmato da alcuni passanti intervenuti. Il ragazzo di 22 anni è stato soccorso dall’equipaggio di un’ambulanza e dall’automedica e portato, in codice giallo, al san Carlo. Per lui i medici hanno stabilito una prognosi di dieci giorni. Il 43enne è stato trasferito all’ospedale di Magenta e arrestato dai Carabinieri per tentato omicidio aggravato dal porto e dalla detenzione illegale di arma da fuoco alterata.

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Pubblicità

contenuti dei partner