A Como un ‘furbetto’ della patente viene pizzicato: scatta la denuncia

Aveva un auricolare nascosto

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

Sosteneva l’esame per la patente indossando un auricolare. È successo a Como, dove la Polizia di Stato ieri mattina, ha denunciato in stato di libertà un 31enne di origini egiziane residente in provincia di Milano e in regola col soggiorno.

Il 31enne stava utilizzando degli auricolari bluetooth probabilmente collegati con un dispositivo gemello usato da un suggeritore esterno alla Motorizzazione Civile, luogo dove si svolgeva la sessione d’esame teorico per il conseguimento della patente B.

L’esaminatore responsabile della Motorizzazione Civile presente durante l’esame di teoria ha notato il 31enne distratto e molto veloce nell’esecuzione della prova d’esame e, abituato a decifrare tali segnali, si è insospettito chiamando il 112, che ha inviato sul posto una volante della Polizia.

I poliziotti una volta terminato l’esame, hanno avvicinato il 31enne che ha consegnato l’apparecchiatura che indossava, nascosta sotto i vestiti, non fornendo alcun dettaglio su come era venuto in possesso del materiale. Portato in Questura, è stato identificato e denunciato in stato di libertà.

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Pubblicità

contenuti dei partner