A Casorezzo ‘torna’ la Protezione Civile

La soddisfazione del sindaco Oldani

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

CASOREZZO – Il precedente sodalizio aveva dovuto chiudere a causa delle nuove leggi sul terzo settore. Adesso, però, il Gruppo comunale di Protezione Civile di Casorezzo ha riaperto i battenti. E con sè porta in eredità l’ampio patrimonio di persone, sensibilità e competenze di quello che lo ha preceduto. “Le persone che hanno fatto vivere l’Ucpe con grande professionalità per un quarto di secolo- spiega il sindaco Pierluca Oldani in una nota- hanno diffuso la cultura della Protezione Civile nella nostra comunità, puntando in particolare su previsione e prevenzione, contemporaneamente hanno continuato ad addestrarsi per farsi trovare pronti in caso di gestione e superamento delle emergenze”.

Adesso questo insieme di risorse può riesplicarsi in una forma associativa chiara e definita. “Ora – prosegue Oldani – continueranno a portare avanti gli stessi compiti come gruppo comunale, più a stretto contatto con l’amministrazione e i funzionari comunali , una struttura più completa, alla quale certamente le e i casorezzesi sapranno offrire la loro collaborazione”. Un gruppo che si propone quindi di essere inclusivo e di raccogliere ulteriori forze fresche per consolidare sempre più la sua presenza sul territorio.

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Pubblicità

contenuti dei partner