6 e 7 aprile, case dei personaggi illustri aperte anche in Lombardia

Anche sei realtà lombarde prendono parte alla terza edizione delle Giornate nazionali delle Case dei personaggi illustri. Promosse in tutta Italia nel fine settimana del 6 e 7 aprile dall'Associazione Nazionale Case della Memoria

Legnano: un 25 Aprile speciale con il Gruppo Teatrale “Gianni Rodari”

Lo spettacolo teatrale a cura del GRUPPO TEATRALE GIANNI RODARI - Associazione Culturale il Brutto Anatroccolo narra la vicenda delle Quattro giornate di Napoli,...

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

Anche sei realtà lombarde prendono parte alla terza edizione delle Giornate nazionali delle Case dei personaggi illustri. Promosse in tutta Italia nel fine settimana del 6 e 7 aprile dall’Associazione Nazionale Case della Memoria, quest’anno sono dedicate al tema “Memorie in viaggio”. Due giorni in cui le case museo di tutta Italia apriranno le porte per consentire al pubblico di scoprire le case dei Grandi che sono nati o hanno vissuto nel nostro Paese.

In Italia sono quasi 130 le case museo che apriranno le porte: tra queste, in Lombardia, ecco l’Atelier Vincenzo Balena a Milano, Villa Bernasconi a Cernobbio (CO), Casa Mario Coppetti a Cremona, il Museo Diotti a Casalmaggiore (CR), Casa Museo di Ugo Da Como – Museo Casa del Podestà a Lonato del Garda (BS), Casa Museo Lodovico Pogliaghi a Varese. L’iniziativa organizzata dall’Associazione Nazionale Case della Memoria, anche quest’anno ha ricevuto il patrocinio di Icom Italia e del Ministero della Cultura. Hanno potuto aderire tutte le case dei personaggi illustri italiani, non solo quelle facenti parte dell’Associazione. È possibile prenotare le visite fino al 5 aprile, collegandosi al sito www.casedellamemoria.it, dove è presente l’elenco delle case partecipanti con le indicazioni per prenotarsi.

«Oltre a promuovere i due giorni di aperture congiunte – spiega Adriano Rigoli presidente dell’Associazione Nazionale Case della Memoria – abbiamo invitato ogni casa a dedicare un itinerario, un approfondimento o un incontro al tema delle ‘Memorie in viaggio’. Sarà un’occasione, nell’anno del VII centenario della morte di Marco Polo, grande viaggiatore in Cina nel Medioevo e narratore della sua esperienza nel Milione scritto da Rustichello da Pisa, per focalizzare tutti insieme l’attenzione su un argomento di grande fascino che accumuna molti grandi del passato che, proprio per i loro ruoli, hanno spesso attraversato varie parti del mondo».

«Molte case proporranno anche visite guidate e/o strumenti di accoglienza – aggiunge Marco Capaccioli vicepresidente dell’Associazione Nazionale Case della Memoria – secondo una formula che ha riscosso già lo scorso anno, dove sperimentata, grande successo. La terza edizione delle Giornate ha la partecipazione di quasi 130 case, distribuite in 17 regioni. Un patrimonio importante che, con tenacia, la nostra Associazione mette in evidenza per offrire nuove occasioni al turista del terzo millennio, sempre in cerca di nuove emozioni, lontane dai grandi circuiti. I visitatori della nostra rete, come è stato osservato, non sono gli stessi che frequentano le pinacoteche: chi visita le Case della Memoria si sente un ospite chiamato a “riabitare”, perché è come se si trovasse a casa propria. È dunque importante, anche da parte delle istituzioni, porre attenzione a questo patrimonio, fatto da ambienti di vita di “quotidiana”, che conservano intatto il fascino di chi li ha abitati e con un valore aggiunto: la partecipazione attiva».

A seguire l’elenco delle case aderenti per la regione Lombardia:

Atelier Vincenzo Balena – Milano

Telefono: 3331601673

Email: [email protected]

– Attività proposte: Memorie in viaggio verso l’arte nell’Atelier dello scultore Vincenzo Balena

6 aprile, l’intera giornata è dedicata alla visita dell’Atelier (sculture, quadri disegni); 7 aprile, la mattinata è dedicata alla visita dell’Atelier mentre nel pomeriggio sarà presentato il libro edito dall’Associazione Culturale Casa Berra-CASA BERRA TRA STORIA E UTOPIA- con l’autore Sergio Gandini e il poeta Marco Ceriani

– Omaggi e attività specifiche: presentazioni libri, musica, poesia.

Villa Bernasconi – Cernobbio (CO)

Telefono: +39 031 3347209
Email: [email protected]

– Attività proposte: SABATO E DOMENICA CON L’ARTE – UN GIORNO CON LA FAMIGLIA BERNASCONI: attività creativa ispirata ai contenuti del museo e consiste nel conoscere da vicino i membri della Famiglia Bernasconi per raccogliere in piccoli taccuini artistici i loro ritratti in bianco e nero.
Prenotazione sul sito: https://www.villabernasconi.eu/acquisto-biglietti-ingresso/
– Ingresso gratuito: Sì – 5,00€
– Ingresso ridotto: Sì
– Omaggi e attività specifiche: No
– Visita gratuita: No

Mario Coppetti – Cremona

Telefono: 3471639350 messaggi whatsapp
Email: [email protected]

– Ingresso gratuito: Sì
– Ingresso ridotto: Sì
– Omaggi e attività specifiche: No
– Visita gratuita: Sì

Casa Museo di Ugo Da Como – Museo Casa del Podestà – Lonato del Garda (BS)

Telefono: 0309130060
Email: [email protected]

– Attività proposte: Nelle giornate del 6 e 7 aprile sarà possibile accedere alla visita guidata della casa museo di Ugo Da Como. In questo periodo la casa museo ospita anche la mostra temporanea NINO FERRARI. L’arte del metallo tra tradizione e modernità. La visita alla casa museo può estendersi anche alla Rocca visconteo veneta, parte del complesso monumentale della Fondazione Ugo Da Como, al cui interno è allestita la mostra temporanea dal titolo Piranesi-Basilico. Vedute di Roma, Le incisioni della Collezione Luigi Nocivelli e le fotografie di Gabriele Basilico. PRENOTAZIONE CONSIGLIATA
– Ingresso gratuito: No – over 65: 7 euro, 6 euro fino ai 14 anni, 8 euro socio FAI o Touring Club
– Ingresso ridotto: Sì
– Omaggi e attività specifiche: Sì – ICOM
– Visita gratuita: Sì – la visita è sempre guidata e gratuita. La casa museo di Ugo Da Como aderisce all’abbonamento Musei Lombardia

Museo Diotti – Casalmaggiore (CR)

Telefono: 0375 200416
Email: [email protected]

– Attività proposte: Domenica 7 aprile viene proposta alle ore 16:00 una visita guidata a cura del Conservatore, prof. Valter Rosa, che svilupperà in particolare il tema “Giuseppe Diotti a Roma: il viaggio di formazione di un pittore”, in linea con la proposta dell’Associazione per questa edizione delle Giornate. Per partecipare a questa visita guidata è richiesta la prenotazione.
– Ingresso gratuito: Sì
– Ingresso ridotto: No
– Omaggi e attività specifiche: No
– Visita gratuita: Sì – domenica 7 aprile, ore 16, su prenotazione

Casa Museo Lodovico Pogliaghi – Varese

Telefono: 3288377206
Email: [email protected]

– Attività proposte: Visita guidata alla Casa Museo (durata 45 minuti)

– Ingresso gratuito: No

– Ingresso ridotto: Sì
– Omaggi e attività specifiche: No
– Visita gratuita: Sì

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Altre Storie

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Altre Storie

Pubblicità

contenuti dei partner