15enne ucciso a Garbagnate: 7 anni di carcere per il rumeno che lo investì

Il commento della madre

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

E’ stato condannato a 7 anni e 4 mesi di reclusione Ionut Bogdan Pasca, il 33enne romeno che il 17 luglio 2023, travolse e uccise Valentino Colia, il 15enne investito in bicicletta insieme all’amica Ambra L., ferita gravemente, a Garbagnate Milanese. Lo ha stabilito la gup Rossana Mongiardo andando oltre alla richiesta del pm Mauro Clerici che chiedeva una condanna a 4 anni e 8 mesi, la stessa pena al centro di una proposta di patteggiamento rigettata dalla giudice la scorsa udienza per una questione procedurale.

“È andata meglio delle aspettative, ci aspettavamo meno, invece, il giudice ha dato quasi il massimo della pena prevista per gli omicidi stradali. Un minimo di giustizia è stata fatta anche se Valentino non tornerà; anche oggi ha fatto un canestro da tre”. Sono le parole con cui mamma Emilia commenta la sentenza con cui è stato condannato a Milano, al termine di un processo con rito abbreviato, Bogdan Pasca, l’uomo che alla guida di un furgone, ubriaco e senza patente, ha travolto il figlio 15enne Valentino Colia, appassionato di basket, lo scorso luglio a Garbagnate Milanese. Con accanto il marito Raffaele e il figlio minore, la famiglia Colia, assistita dall’avvocato Carlo Fontana, si è sempre opposta alle richieste di patteggiamento e anche all’ultima richiesta di condanna della procura (4 anni e 8 mesi), pronunciata stamane, ritenuta troppo tenue di fronte alla gravità dei fatti.

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Pubblicità

contenuti dei partner