Ubriachi scatenano caos su un treno a Rho e picchiano passeggeri, arrestati

Sono un marcocchino e un italiano

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

Due pregiudicati completamente ubriachi hanno scatenato il panico su un treno interregionale delle linee ‘S’, nel Milanese, scagliando oggetti in carrozza e malmenando i passeggeri, fino a quando non sono stati bloccati e arrestati a Rho .

E’ accaduto mercoledì pomeriggio, quando, verso le 18, un treno partito dalla stazione Garibaldi di Milano e diretto a Novara si è fermato in emergenza nella stazione di Rho. I passeggeri sono scesi in fretta mentre i due uomini, un 20enne italiano e un 18enne marocchino, li malmenavano lungo il marciapiede dei binari. I due, entrambi con precedenti, sono stati bloccati dalla Polizia. Poco prima, a bordo del treno in stato di ubriachezza, avevano cominciato a scagliare oggetti addosso ai viaggiatori, spingendoli a spostarsi tutti in una carrozza. All’arrivo degli agenti hanno cercato di aggredirli ma sono stati immobilizzati. Nessuno ha avuto bisogno di ricorrere a cure mediche.

I due sono stati arrestati per resistenza a pubblico ufficiale e denunciati in stato di libertà per danneggiamento, interruzione di pubblico servizio e attentato alla sicurezza dei trasporti.

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Pubblicità

contenuti dei partner