Agenzia Italpress

Tim, Giorgetti “Partecipazione MEF fino a un massimo di 2,2 miliardi”

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

Pubblicità

Salva

Ultim’ora su ticinonotizie.it

ROMA (ITALPRESS) – “Speriamo che con questa azione si possa dare un quadro stabile e definitivo a una vicenda che vive una situazione di impasse e che, nei prossimi mesi, potrebbe avere una soluzione definitiva”. Lo ha detto il ministro dell’Economia, Giancarlo Giorgetti, durante la conferenza stampa che ha seguito il Consiglio dei ministri di oggi, illustrando i decreti approvati su Tim. “Consideriamo la rete di telecomunicazioni, in particolare quella che fa riferimento all’implementazione della fibra, come decisiva per il futuro del Paese”. “Il Consiglio dei ministri ha approvato un decreto-legge che sostanzialmente autorizza a partecipare all’operazione di offerta e di acquisto, fino a un massimo del 20%, della Netco di Tim, insieme a KKR ed eventualmente altri soggetti nazionali” ha aggiunto il ministro. “La partecipazione sarà di minoranza per un importo massimo di 2,2 miliardi, ma è finalizzata ad assicurare l’utilizzo dei poteri speciali”. Quindi su un coinvolgimento di Cassa Depositi e prestiti nell’ambito dell’operazione sulla rete di Tim, ha concluso: “E’ possibile, tenendo conto dei vincoli dell’Antitrust”.

Foto: Agenzia Fotogramma

(ITALPRESS).

■ Ultim'ora

contenuti dei partner

Ultim'ora nazionali

Pubblicità