Sesso a pagamento: anche le escort vanno in vacanza (ma non rinunciano al lavoro….)

Faccia da Brenda e la fine della mia adolescenza

Aveva fatto Jenny nella penultima e ultima stagione nella casa della prateria. Ma per tutti noi ormai cinquantenni sarà sempre la Brenda del telefilm...

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

Le curiosità da Escort Advisor: le escort durante l’estate si spostano al mare, ecco le località preferite

MILANO – Cerco l’estate tutto l’anno e all’improvviso, eccola qua, lei è partita per le spiagge e sono solo quassù in città: così cantava Celentano nel celebre brano del 1968. Per i pochi superstiti della calura cittadina non è cambiato molto 55 estati più tardi: anche le escort se ne vanno al mare durante la bella stagione.

Grazie ai dati raccolti nel 2022 e negli anni precedenti da Escort Advisor, il primo sito di recensioni di Escort in Europa, possiamo affermare con certezza che in tutto il nord d’Italia l’offerta di escort in estate crolla.

Escort Advisor funziona come un vero e proprio motore di ricerca: indicizza tutti i numeri di telefono associati agli annunci delle escort che si pubblicizzano sui principali siti di settore e li mette a disposizione degli utenti che possono scrivere e leggere recensioni sugli incontri.
L’utente può confermare proprio attraverso le recensioni il comune preciso in cui è avvenuto l’incontro, oltre al giudizio sull’esperienza. In questo modo, si può facilmente capire se una professionista è stabile in una zona precisa oppure si sposta, guardando anche come sono cambiate le presenze col tempo per ogni comune.

Le professioniste del sesso a pagamento durante il trimestre estivo si spostano verso le località turistiche, lasciando scoperte le città, soprattutto quelle del nord. L’unica località che fa eccezione nel settentrione è Udine, che vede un incremento del +3% della presenza di escort durante il periodo estivo rispetto a quello invernale. Infatti, su un totale di 110 province Italiane censite da Escort Advisor l’aumento della presenza di escort riguarda solamente 19 province: Sassari, Olbia-Tempio, Oristano, Cagliari, Nuoro, Catanzaro, Vibo Valentia, Crotone, Taranto, Brindisi, Lecce, Foggia, Campobasso, Frosinone, Rieti, Rimini, Ravenna, Udine, Palermo.

I DATI NELLE VARIE ZONE DEL PAESE

Le località più rilevanti per rapporto migrazione escort e ricerca da parte degli utenti sono, in ordine dalla prima alla terza, Vibo Valentia, con un incremento del +35%, Olbia-Tempio, che registra un +25% e Oristano, che aumenta del +22,7%. Nelle prime 5 troviamo anche Ravenna (+22,2%), e Rimini, +16,8% in più rispetto a dicembre.
Prendendo in considerazione invece la provincia di Roma, notiamo un netto calo nel mese di luglio (-9%) rispetto al mese di giugno e agosto, ma comunque il mese delle ferie per eccellenza, agosto, vede una percentuale inferiore (-5,2%) rispetto a giugno per quanto riguarda la presenza di escort.

Nel complesso, la percentuale di presenza di professioniste durante i mesi estivi a Roma è più bassa rispetto a quella invernale (-4,6%). Questo significa che le sex workers della Capitale durante l’estate migrano verso altre località turistiche, che abbiamo visto essere quasi tutte nel sud Italia.

La escort romana Luna Italiana, su Escort Advisor dal 2019, racconta la professione nella capitale durante il periodo estivo: Ho due lauree, una in ingegneria e l’altra in alimentazione, ed esercito la professione di escort da oltre 15 anni. Si, la ritengo una professione senza timore di smentita, io lo faccio con passione e cura dei particolari, amo il mio lavoro proprio perché mi dà grandi soddisfazioni, non solo economiche. Sono romana e adoro la mia città, resto qui anche nel periodo estivo, zona San Giovanni Re di Roma. Ho ristrutturato il mio alloggio riservando un’area privata per la mia vita e un’area destinata al mio lavoro: comfort di lusso, ambienti eleganti e climatizzati e una grande vasca idromassaggio sono una parte di quello che offro.

Il suo lavoro non diminuisce in piena estate, anzi: Il mese di agosto a mio parere è anche più strategico, io lavoro molto, sarà perché molte colleghe migrano nelle località di villeggiatura, ma la domanda comunque non cala. Mi godo anche qualche piccola trasferta, solo con clienti abituali: l’ultima in Francia, con un produttore di vini conosciuto in una delle sue numerose trasferte romane, mi ha contattata per accompagnarlo in alcune visite clienti e anche per il suo relax, per 3 giorni. Conosceva il mio modo di fare e la mia eleganza, funzionali per il suo giro di lavoro. È stato molto divertente e interessante. La tariffa è stata di 4000 euro, spese escluse!

Per quanto riguarda invece Milano, a luglio le escort attive rispetto al mese di giugno sono il -3% in meno. Ma il dato più significativo riguarda agosto, che vede il -10% in meno rispetto a giugno.

Prendendo in considerazione tutto l’anno, la provincia meneghina registra un calo del -9,7% di presenza delle escort nei tre mesi estivi.

Volendo paragonare le due città durante il periodo estivo, i dati evidenziano che a Milano c’è meno flessione di escort complessiva, ma un crollo ad agosto, mentre a Roma c’è leggermente più flessione complessiva ma non durante agosto, mese in cui Roma performa più di Milano. Quindi, a Roma ci sono più escort attive rispetto a Milano in estate, viceversa in inverno.

LE CONFESSIONI DELLA ESCORT MELISSA: UNISCO L’UTILE AL DILETTEVOLE….

La escort Melissa, su Escort Advisor dal 2018, racconta la sua estate: Unisco l’utile al dilettevole, sono già stata in zona Sassari e Alghero, poi andrò nel sud della Sardegna e a Olbia. Così sono sempre al mare, in più la Sardegna è bellissima. Ad agosto invece sarò in Puglia. Questi sono i punti migliori, secondo me – spiega Melissa – Il profilo su Escort Advisor mi permette di lavorare senza stress: metto tutte le informazioni come su una pagina social, fisso gli appuntamenti nel pomeriggio, così la mattina mi riposo al mare!

Anche le richieste dei clienti cambiano con l’estate, continua Melissa: Nel mio tour lavoro benissimo anche con servizi molto personalizzati, per esempio questo venerdì parto fino a domenica in barca, destinazione Porto Cervo, non da sola, ma insieme a due colleghe. Saremo in barca con “tre amici” per un bel fine settimana di divertimento, riposo e relax. Di solito guadagno 1600 euro al giorno compresa la serata, ma per questa volta, avendo concordato per il weekend intero, abbiamo definito 3.000 euro a testa – conclude – in questo periodo però, se nel fine settimana sono già impegnata, devo bloccare la mia pubblicità (ricevendo molti contatti da clienti, mi si rovinerebbe il momento) e la riattivo lunedì, scrivendo sul mio profilo che non sono disponibile, così non perdo appuntamenti e i miei clienti sanno quando sono disponibile (ho già una lista d’attesa).

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Altre Storie

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Altre Storie

Pubblicità

contenuti dei partner