San Siro, Milano ci prova: progetto da 300 milioni di euro

Posti a sedere da 87 a 70mila

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

Vale circa 300 milioni di euro di cui 235 solo di opere, ma è ancora una stima, il progetto di ristrutturazione dello stadio di San Siro presentato in commissione al Comune dallo studio Arco Associati, che prevede la realizzazione di un quarto anello del Meazza. Si tratta solo di una proposta che è stata illustrata in commissione per dimostrare che lo stadio si può ristrutturare senza smettere di giocare, un tema che hanno sempre posto Inter e Milan.

La riqualificazione dell’area, come ha spiegato l’architetto Giulio Fenyves, prevede sia la costruzione di nuovi edifici e infrastrutture, sia la ristrutturazione dello stadio esistente, entro la quale avrà ruolo predominante la realizzazione di un quarto anello, che sarà posto in corrispondenza della parte superiore dell’attuale primo anello. Dal punto di vista costruttivo, si prevede un avanzamento dei lavori per cantieri consecutivi, per consentire l’accesso degli spettatori sulla maggioranza delle tribune esistenti, durante ogni fase.

Al termine dei lavori i posti a seduta esterna passeranno da 87.500 a 70.000 a cui aggiungere 5000 postazioni interne.

Per l’aspetto acustico l’attuale copertura può essere integrata da sistemi di pannelli di fono assorbenza, capaci di garantire il contenimento dei decibel al di sotto delle soglie che la normativa consente. Sia per le partite sia per i concerti estivi. Il progetto ha due parti, una relativa allo stadio e una relativa al progetto urbanistico attorno. Il cuore di questo progetto è un grande parco impreziosito da edifici contenuti, per funzioni complementari a quelle dello stadio e tra il parco e lo stadio ci sarà la grande piazza dei tifosi.

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Altre Storie

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Altre Storie

Pubblicità

contenuti dei partner