― pubblicità ―

Dall'archivio:

Salvini& Meloni (solo) in Novara city come i Guns N’Roses. By Duca di Saronno

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

Attenzione: questo articolo fa parte dell'archivio di Ticino Notizie.

Potrebbe contenere informazioni obsolete o visioni da contestualizzare rispetto alla data di pubblicazione.

I Guns N’ Roses sono stati il più famoso e l’ultimo gruppo hard rock di successo planetario …e con il primo album Appetite for destruction arrivarono sul tetto del mondo per le vendite dei dischi …

Il loro genere oltre che hard rock andava anche nel heavy metal in sleaze e strett hair metal …era un unico genere ma con molte sfaccettature musicali e di tendenza …erano anche molto pop e crearono anche delle splendide ballate …
Un gruppo nato negli anni ’80 come tutti quelli di quel genere nato anche un po’ in laboratorio musicale ma a differenza del genere spopolò negli anni ’90 ….
Il gruppo aveva due front man anzi all’inizio uno Axl Rose…voce e pure pianoforte ma con il passare degli anni emerse sempre di più la figura del chitarrista solista e cori Slash …fino alla sua presenza l’alternanza  di presenza con il rivale compare portò acqua al mulino del gruppo fino alla fine del rapporto e la fine del successo planetario …
Nella politica italiana i Guns’ Roses li metterei a centro destra con la vostra personale scelta di chi sia tra Meloni e Salvini..Axl o Slash…ma una cosa è chiara vinceranno solo a Novara ….. anche quando Silvio Frank Sinatra My Mediaset era in auge le tornate locali elettorali erano sempre bastonate sui denti ..dalle regionali in giù era un salasso di perdita di comuni e delle allora elette dal popolo Province…
Mi ricordo a Cerano pieno alle Europee, Politiche, Regionali, seguite da trombate da incubo alle locali …
Non so se era inadatto il personale politico sul territorio o più preparato o immanicato l’avversario io so solamente che non c’era trippa per gatti …
Forse perché già negli anni ’90 e inizio 2000 quando i due attuali front man/woman si formavano la destra aveva un forte ascendente nazionale con uomini di primo piano già divi e poca forza a livello locale dove i candidati li conosci …
Certo spero di non essere denunciato da Slash e Axl per l’infausto paragone con due non artisti ma qualunquisti ma era per fare capire che due arrivisti possono credersi perbenisti…


L’anno scorso la Lega e il centro destra hanno perso tutte le città pure quelle storicamente amministrate dal Carroccio fu una vera frana o fallimento elettorale dove il “capitano” avrebbe già dovuto passare la mano non a Voghera andar lontano perché con Vigevano al primo turno era l’unica città che si era beccato …
Oggi sono quasi sicuro (spero di sbagliarmi) che al primo o secondo turno vincerà solo nella sabauda Novara dove andrà tutto il gruppo a festeggiare contento sotto la cupola di San Gaudenzio ..
In un gruppo dove non c’e’ più idea e la musica è sempre quella di respingere l’affollata migrante caravella  …
In questi giorni dove osservo i mercati c’e’ inflazione di candidati per essere solo votati e osannati dai soliti esaltati ..
Purtroppo, la politica è diventata un comitato elettorale perenne e solenne dove i partiti sono come dei taxi per arrivare nei luoghi di potere dove potersi alla poltrona sedere per comandare il potere …
Poi la sinistra e il suo bracciantato sono sempre pronti ad affossare e condannare i peccati e abitudine destre e salvare quelle sinistre …
Poi ad ogni votazione qualcuno viene portato in prigione del partito o alleato del Silvio Biscione ma questo è sempre capitato e speriamo che il governo alla magistratura ponga una modifica e revisione totale …
Ma oggi il dito lo voglio puntare su i due destri litiganti che si credono chitarristi e cantanti come uno fa un assolo l’altro emette un acuto solo…
Ormai è un anno che si rincorrono ma il Salvini Slash dimentica di essere in un’orchestra e deve tenere il ritmo della musica e non può andare fuori tempo..
Mentre Axl Meloni canta Welcome to the Jungle ..il buon Matteo Slash vorrebbe cantare o suonare it’s so easy ma non è facile stare dietro a una front Woman senza il vincolo dello spartito e può saltare e correre da un lato all’altro del palco e fare pure un bel balzo …come un Nightrain ..
Sweet Child o’ mine non può più cantarla la Axl Meloni perché deve andare nel Paradise City dove il buon Slash Salvini farà un assolo troppo lungo e non in tono …
Diciamo che ora il duo è gia arrivato alle cover e ripetute canzoni di Spaghetti incident dove il gruppo segnava la discesa di quel gruppo che allungò la vita al Juke  box dove i ragazzi che marinavano la scuola nei bar di Novara …il buon vecchio Billy …mettevano su a rotazione l’allegra e caotica canzone …
Se pure Silvio Frank Sinatra My way ha bocciato il duo non più dorato è perché il loro governare è peccato …
Un gruppo musicale muore per mancanza di idee, professionalità, perché creato in studio musicale perché litigano i capi o perché non sa più che musica suonare …
Purtroppo in politica non si può governare con la nostalgia massimo uno scranno senza gloria in parlamento per prendere lo stipendio ma non più ospitate, osannate di pubblico e atteggiamenti da rock star ..
Forse la cosa più brutta della politica di oggi oltre all’eccessivo narcisismo ed esibizionismo e super io o trasformismo è la mancanza di ideologia ma soprattutto di idee e battaglie sociali …
Il servizio di Piazza destra pulita perché Formigli attacca solo di li fa capire la pochezza di idee e valori (non morali ma di idee) …
Chiedo perdono a Slash e Axl per averli offesi con questo brutto paragone loro almeno sapevano fare una professione e la portavano avanti non come i due che per fare i divi e front man usano la politica ..
Anche se il loro futuro sarà Novara in un unico Paradise City …dove potranno sfogarsi e credersi come noi piccoli ragazzi anni ’80 ’90 nel Billy bar …dove ci atteggiavamo da rock star senza il vitalizio da politico… Speriamo non finisca in November rain …….

Massimo Moletti, Duca di Saronno

 

Questo articolo fa parte dell'archivio di Ticino Notizie e potrebbe risultare obsoleto.

■ Prima Pagina di Oggi