Robecco sul Naviglio: bloccato con la pistola a Casterno, lo scooter riconosciuto dalla Polizia locale per la targa contraffatta

Era lo stesso avvistato pochi giorni fa vicino alla Posta di Pontevecchio.

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

E’ un uomo di 44 anni l’uomo bloccato dalla Polizia locale a Robecco sul Naviglio nella frazione di Casterno. Il sospetto è che avesse in mente, insieme ad un complice, di commettere una rapina alla farmacia. Fortunatamente il piano non è andato a buon fine. Ecco come si sono svolti i fatti. Oggi, in tarda mattinata, gli agenti hanno notato uno scooter con targa occultata nei pressi della farmacia. A bordo c’erano due uomini con casco e visiera nera. Il mezzo è stato notato dalla Polizia locale per essere lo stesso avvistato nei pressi dell’ufficio postale di Pontevecchio di Magenta pochi giorni fa, quando è stata commessa una rapina a mano armata.

La Polizia locale li ha seguiti, ma loro han tentato la fuga con lo scooter. Ad un certo punto, il conducente ha perso il controllo ed è caduto rovinosamente a terra. Uno dei due è stato immediatamente bloccato e ammanettato dalla Polizia locale. E’ stato identificato in un 44enne di nazionalità italiana residente a Rozzano. Al momento gli è stato contestato il porto abusivo d’arma. Il complice è riuscito a dileguarsi per le vie di Casterno. Sul posto sono giunti anche i Carabinieri che hanno avviato le ricerche, al momento senza risultato. Il sospetto è che i due avessero in mente di tentare una rapina alla farmacia.

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Pubblicità

contenuti dei partner