Regione, Tpl: 114 milioni alle Agenzie

Fondi alle province

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

Dopo aver anticipato le risorse per tutto il 2024, comprese quelle statali derivanti dal Fondo Nazionale Trasporti, Regione Lombardia eroga quasi 114 milioni di euro alle Agenzie del Trasporto Pubblico Locale, all’Autorità di Bacino laghi d’Iseo, Endine e Moro e a Trenord. Lo prevede una delibera approvata dalla Giunta regionale, su proposta dell’assessore ai Trasporti e Mobilità sostenibile Franco Lucente.

Il provvedimento stabilisce l’attribuzione appunto alle 6 Agenzie TPL della Lombardia, all’Autorità di Bacino laghi d’Iseo, Endine e Moro e a Trenord, di un’ulteriore tranche delle risorse straordinarie per l’emergenza Covid-19 dedicate alla compensazione dei mancati ricavi da traffico erogabili per l’anno 2021 e il primo trimestre del 2022 al sistema del TPL lombardo per un importo pari a 113.949.073,87 euro. Nel dettaglio all’agenzia Tpl di Bergamo vanno 4.434.567,03; a Brescia 6.212.833,70; a Como-Lecco-Varese 5.096.842,50; a Cremona-Mantova 2.103.395,34; a Milano-Monza/Brianza-Lodi-Pavia 64.132.485,46; a Sondrio 279.859,87; all’Autorità di Bacino 199.723,52; a Trenord 31.489.366,45. Entro la fine dell’anno, dopo la definitiva rendicontazione dell’ammontare effettivamente spettante alle aziende del Tpl, lo Stato ripartirà alle Regioni l’ultima tranche delle risorse per mancati ricavi nel periodo dell’emergenza Covid. Si tratta, a livello nazionale, di ulteriori 200 milioni di euro.

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Pubblicità

contenuti dei partner