Regione Lombardia, via libera allo psicologo di base

Stanziati 36 milioni di euro

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

Via libera in Lombardia alla legge che istituisce lo psicologo di base. L’ok è arrivato nella seduta di ieri del Consiglio regionale. Il provvedimento, composta da 8 articoli, introduce il servizio di psicologia delle cure primarie all’interno della rete territoriale delle strutture di prossimità, tra cui le Case di comunità, aumentando la capacità del sistema sociosanitario di intercettare precocemente situazioni di disagio psicologico, si spiega in una nota regionale. Il nuovo servizio opererà in stretta cooperazione con i medici di medicina generale, i pediatri di libera scelta e le altre figure specialistiche della sanità, con il coordinamento dell’area di psicologia delle Asst. La legge stanzia un finanziamento complessivo di 36 milioni di euro suddiviso sul triennio 2024-2025-2026 (12 milioni per ciascun anno). “La cura della mente merita la stessa importanza e attenzione attribuita alla cura del corpo e, quindi, deve trovare una risposta immediata nella medicina di primo livello. È questa la premessa su cui si basa il nuovo servizio di psicologia delle cure primarie”, sottolinea Patrizia Baffi (Fratelli d’Italia), relatrice e prima firmataria del provvedimento. Quella che si mette in campo, assicura, “è un’offerta che risponde alle necessità dei più fragili, che mette al centro la persona e i suoi familiari, che offre un percorso di prevenzione, che completa un quadro normativo innovativo a vantaggio dei cittadini lombardi e della loro salute”. Il servizio potrà svolgere azioni di prevenzione, diagnosi e intervento precoce rispetto alle diverse forme di disagio psicologico; orientamento e accompagnamento ai servizi specialistici di secondo livello, ai servizi sociosanitari e sociali; interventi di consulenza e supporto psicologico per le forme di sofferenza psicologica per le quali non è necessario ricorrere a interventi specialistici. Prevista anche l’istituzione di un Osservatorio per il monitoraggio dell’assistenza psicologica prestata dal servizio di psicologia delle cure primarie.

“Nella fase di attivazione delle Case e degli Ospedali di comunità, l’istituzione di questo servizio è particolarmente importante perché rafforza e implementa l’offerta di queste strutture territoriali, garantendo alle nostre comunità una figura e una tipologia di assistenza oggi sempre più importante”, sottolinea il vice presidente della Commissione Sanità Roberto Anelli (Lega). “Penso in particolare al mondo della scuola, ai giovani e agli adolescenti e alle famiglie, dove il supporto dello psicologo in molti casi può svolgere un ruolo e una funzione di grande utilità”. “Siamo soddisfatti – aggiunge il consigliere segretario Maria Carmela Rozza (Pd) – per l’approvazione di una legge nata da un lavoro bipartisan. Lo psicologo delle cure primarie, che diventerà anche una figura di supporto per medici di base e pediatri di libera scelta, sarà attivo nelle case di comunità, questo per rendere accessibile a tutti il servizio psicologico, essenziale per il crescente e sempre più diffuso disagio psichico, soprattutto fra i giovani. Un risultato positivo, dunque. È la dimostrazione che quando nelle istituzioni le maggioranze si pongono in ascolto delle opposizioni si raggiungono obiettivi comuni e si danno risposte ai cittadini”. L’Aula ha inoltre approvato con voto segreto l’emendamento presentato da Alessandro Cantoni (Lombardia Ideale) che incrementa di 3 milioni e 700 mila euro la consistenza patrimoniale della Fondazione regionale per la ricerca biomedica (Frrb) per garantire la continuità dei progetti di ricerca anche nell’ambito della salute mentale. Via libera anche all’Ordine del giorno presentato da Claudia Carzeri (Forza Italia) per favorire il dialogo tra lo psicologo delle cure primarie, le reti antiviolenza e le Forze dell’ordine con l’obiettivo di arginare e intercettare la piaga sociale della violenza di genere.

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Pubblicità

contenuti dei partner