Occupazioni abusive. Le nuove direttive lombarde contro la giungla: ridurle del 20 per centro a Milano e azzerarle nel resto della regione

Le indicazioni dell'Assessore regionale alla Casa e Housing Sociale Paolo Franco per cercare di arginare il degrado e l'illegalità che, purtroppo, ha toccato anche Magenta con la vicenda di Via Del Carso.

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

Ridurre le occupazioni abusive del 20 percento negli immobili Aler di Milano e provincia e azzerarle nel resto della Lombardia entro la fine dell’anno. E ridurre di almeno il 20 percento la morosita’ colpevole.

Questo il cambio di passo chiesto dall’assessore regionale alla Casa e Housing sociale, Paolo Franco, nelle direttive impartite alle aziende Aler per il 2024.”Ma l’impegno di Aler e di Regione – spiega Franco – non puo’ bastare se il cambio di passo non lo realizzano anche gli enti preposti ai controlli e agli sgomberi.

Servono protocolli migliorativi, appoggio e collaborazione per raggiungere gli obiettivi”. Il documento, approvato oggi dalla Giunta regionale, contiene i risultati che le Aler dovranno conseguire entro la fine dell’anno:

“Occorre – afferma Franco – uno sforzo supplementare, in raccordo con le istituzioni preposte alla sicurezza, da parte di tutte le Aler. Da parte nostra, l’attenzione e’ massima: le Aler sono tenute a presentare al mio assessorato, entro il 30 marzo, un programma operativo di contrasto alle occupazioni abusive”

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Pubblicità

contenuti dei partner