Multe via App a Milano bocciate dal Giudice di Pace

L'attacco di Decorambo

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

Il giudice di pace di Milano ha bocciato il Palazzo Marino sul recente sistema attraverso il quale vengono recapitate le multe attraverso l’app “Fascicolo del Cittadino” e non più tramite il foglietto incastrato nel tergicristallo.

“L’Amministrazione di Centrosinistra, che detiene il record italiano di incassi derivanti da multe, oramai, fa acqua da tutte le parti!Non bastavano, infatti, i 5.000 calendari della Polizia Locale con i giorni dei mesi dell’anno sbagliati e i 10.000 verbali con conto corrente errato, ora si aggiunge anche la bocciatura, da parte della Magistratura ordinaria, del sistema attraverso il quale vengono recapitate agli automobilisti le infrazioni”, commenta il deputato di Fratelli d’Italia, ex vice Sindaco delle Giunte di Centrodestra milanesi, Vicepresidente della Commissione Affari Costituzionali della Camera e membro della Commissione d’inchiesta alla Camera sulla Sicurezza e sul degrado delle Periferie in Italia, Riccardo De Corato, sulla bocciatura del giudice di pace in merito al nuovo sistema di notifica multe del Comune di Milano.

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Pubblicità

contenuti dei partner