Milano: rapina una donna minacciandola con una pistola, arrestato 25enne

I fatti risalgono allo scorso 27 marzo, in zona De Angeli

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

La Polizia di Stato, coordinata dalla Procura della Repubblica di Milano, ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa nei confronti di un cittadino peruviano di 25 anni, senza fissa dimora, con precedenti per reati contro il patrimonio, ritenuto responsabile di una rapina aggravata commessa con l’uso di armi a fine marzo scorso.

L’attività investigativa condotta dai poliziotti della Squadra investigativa del Commissariato Sempione ha preso il via dalla rapina commessa il 27 marzo 2024 ai danni di una ragazza italiana di 30 anni: verso le ore 20.30, la donna, nel rincasare in zona De Angeli, proprio davanti al portone del suo stabile, è stata avvicinata da un uomo che, in lingua spagnola e probabilmente alterato per l’uso di sostanze alcoliche, dopo aver armato una pistola che le aveva mostrato, le ha intimato di consegnargli denaro, portafoglio, cellulare e carte di credito che lo stesso avrebbe poi utilizzato in un negozio di alimentari in via Inganni.

A seguito dell’attività investigativa intrapresa, nella quale sono stati analizzati i filmati della metropolitana presupponendo fosse stata utilizzata per la fuga, gli agenti sono riusciti a risalire all’autore del crimine e a ricostruire e confermare la dinamica dell’episodio criminoso.

Le indagini del Commissariato Sempione hanno permesso di assicurare il cittadino peruviano in carcere, già sottoposto ad obbligo di firma presso altro commissariato per avere commesso analogo reato.

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Pubblicità

contenuti dei partner