Milano insicura, Decorambo inveisce: aggredito persino Filippo Champagne

Ieri sera in Centrale

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

«Ieri sera, in un locale poco distante dalla Stazione Centrale di Milano, c’è stata l’ennesima aggressione ai danni di un personaggio molto noto e conosciuto. Dopo le tantissime persone dello spettacolo aggredite in città, tra le quali Chiara Ferragni, Carlo Verdone, Flavio Briatore, Elenoire Casalegno, Corrado Tedeschi, Chiara King e Massimo Boldi (quest’ultimo ha addirittura lasciato Milano per la pericolosità, ndr), ora è toccato a filippo Champagne che uscito da un ristorante in Napo Torriani si è trovato un ragazzo davanti che ha provato a strappargli la collanina d’oro, rompendola, ma senza successo.

Il Governo Meloni con le Operazioni “Stazioni Sicure” ha ripulito le stesse garantendo più sicurezza all’interno degli scali ferroviari milanesi. La zona esterna, però, è completamente allo sbando e negli ultimi anni è diventata terreno fertile per malviventi e delinquenti che, come leggiamo quasi quotidianamente, agiscono indisturbati con aggressioni, furti, rapine, liti e spesso anche accoltellamenti. Con il Centrodestra, fuori alla Centrale, c’era un presidio fisso di Polizia Locale h. 24. Oggi, invece, il Comune è totalmente assente e i vigili non si vedono mai! Dove sono finiti»?

Lo ha dichiarato il Deputato di Fratelli d’Italia, membro della Commissione d’inchiesta alla Camera sulla Sicurezza e sul degrado delle Periferie in Italia ed ex vice Sindaco delle Giunte di Centrodestra milanesi, Riccardo De Corato, sull’aggressione con tentato furto avvenuta ieri sera fuori da un ristorante in via Napo Torriani, in zona Centrale, ai danni dell’influencer Filippo Champagne.

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Pubblicità

contenuti dei partner