Agenzia Italpress

Mazda chiude l’anno fiscale con i migliori risultati di sempre

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

Pubblicità

Salva

La rubrica Motori a cura di ItalPress su ticinonotizie.it

ROMA (ITALPRESS) – Mazda ha reso noti i dati di vendita e i risultati economici dell’intero anno fiscale conclusosi martedì 31 marzo 2024, con un totale di 1.241.000 unità vendute in tutto il mondo, con un aumento del 12% rispetto all’anno precedente.
Grazie a una maggiore attenzione alla ripresa delle vendite, alla riduzione dei costi e al miglioramento dei profitti variabili, Mazda ha registrato un fatturato netto di 4.827,7 miliardi di yen (30,7 miliardi di euro), con un aumento del 26% rispetto all’anno precedente, il che ha portato a un profitto operativo positivo di 250,5 miliardi di yen (1,59 miliardi di euro) e a un utile netto di 207,7 miliardi di yen (1,3 miliardi di euro), con un aumento rispettivamente del 76% e del 45%. Il Nord America rimane la regione principale di Mazda, con 514.000 unità vendute nell’anno fiscale (+26% rispetto all’anno precedente), grazie al lancio locale dei modelli Mazda CX-70 e CX-90 e al continuo successo di Mazda CX-50.
Sul mercato nazionale di Mazda, il Giappone, sono state vendute 160.000 unità nell’intero anno fiscale (-3% rispetto all’anno precedente). La Cina, il principale mercato asiatico di Mazda, ha chiuso l’anno fiscale con vendite pari a 97.000 unità (+15% rispetto all’anno precedente). In Europa, le vendite sono aumentate del 13%, raggiungendo le 180.000 unità, e la crescita continuerà con la nuova Mazda2 Hybrid, lanciata di recente, e la nuovissima Mazda CX-80, in arrivo nel corso dell’anno. I risultati sono stati positivi nei due maggiori mercati europei, dove la Germania ha venduto 46.000 unità (+23% rispetto all’anno precedente) e il Regno Unito ha raggiunto 29.000 unità (+8%).
Per quanto riguarda il mercato italiano, Mazda Italia ha venduto 14.374 unità, con una crescita del 24% rispetto all’anno fiscale precedente, in cui spicca la bestseller CX-30 che cresce del 30% (con 5.575 unità registrate) e la CX-60, ultima ammiraglia della Casa di Hiroshima (con circa 1.500 unità vendute). Per l’anno fiscale che si concluderà a marzo 2025, le previsioni di Mazda sono positive per tutte le regioni, compresa l’Europa, dove Mazda prevede vendite di 183.000 unità (+2% su base annua). La previsione è che le vendite globali raggiungeranno 1.400.000 unità.
Monitorando attentamente e da vicino il contesto economico, Mazda prevede un fatturato netto di 5.350,0 miliardi di yen (34,5 miliardi di euro), un utile operativo di 270,0 miliardi di yen (1,7 miliardi di euro) e un utile netto di 150,0 miliardi di yen (967,7 milioni di euro) per l’anno fiscale che terminerà il 31 marzo 2025. Nei prossimi mesi, Mazda continuerà a promuovere iniziative per il futuro sviluppo della tecnologia di elettrificazione, per l’approvvigionamento delle batterie e per la riduzione delle emissioni di CO2, utilizzando la tecnologia di multi-elettrificazione, estendendo l’introduzione delle applicazioni PHEV e Mild Hybrid ai prodotti di grandi dimensioni, come indicato nella politica di gestione fino al 2030.

foto: ufficio stampa Mazda Italia

(ITALPRESS).

■ Ultim'ora

contenuti dei partner

Ultim'ora nazionali

Pubblicità