Magenta, statue sacre nel giardino della villetta occupata abusivamente da una famiglia Rom

Da un mese e mezzo quella casa è salita alla ribalta della cronaca nazionale.

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

Due statue della Madonna e un’altra che raffigura Padre Pio. Le prime nel giardino, l’altra accanto all’uscio di casa. Sono comparse da qualche giorno nella villetta occupata abusivamente da una famiglia rom di origine serba, in via Del Carso a Magenta. Risaputo che i Roim adorino Sara la Nera, dalla pelle scura e originaria dell’Antico Egitto.

Le statue che abbiamo notato non sono null’altro se non quelle che si vedono in molti giardini. Sembrano quasi un modo per proteggere quell’abitazione che, da un mese è mezzo, è salita alla ribalta della cronaca anche nazionale con ben due servizi di Mediaset, con la trasmissione Fuori dal Coro di Rete 4.

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Pubblicità

contenuti dei partner