― pubblicità ―

Dall'archivio:

Magenta: allontanati dai Carabinieri i Rom che stazionavano davanti ad una scuola nel quartiere Nord

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

Attenzione: questo articolo fa parte dell'archivio di Ticino Notizie.

Potrebbe contenere informazioni obsolete o visioni da contestualizzare rispetto alla data di pubblicazione.

MAGENTA Da circa un mese a questa parte un camper stazionava davanti alle scuole nel quartiere nord in via Boccaccio. Erano una famiglia rom di origini slave composta da tre adulti e altrettanti bambini.

C’era preoccupazione da parte dei genitori per tale presenza. Non solo per la sicurezza, ma anche per i problemi igienico sanitari che si andavano a creare. Polizia locale e Carabinieri di Magenta sono intervenuti immediatamente scoprendo che esistevano motivi di giustizia che impedivano di allontanarli. La situazione è stata costantemente monitorata, fino all’altro giorno. Quando tali motivi sono cessati e i Carabinieri hanno allontanato la famiglia rom dal parcheggio di via Boccaccio.

Di certo, a partire da questo momento, non stazioneranno più nel quartiere nord di Magenta. Non si trattava di un accampamento, ma di esigenze momentanee che sono cessate. Le forze dell’ordine avevano seguito tutti i passi necessari, compresa la comunicazione agli enti di competenza che la loro presenza davanti ad una scuola poteva essere motivo di preoccupazione.

Questo articolo fa parte dell'archivio di Ticino Notizie e potrebbe risultare obsoleto.

■ Prima Pagina di Oggi