Magenta, Aicit alla ricerca di nuovi autisti volontari: “Fatevi avanti, è un servizio per tutta la società”

L'appello è lanciato dal presidente Daniele Bolzonella. Da 38 anni il servizio di trasporto parte dall'ospedale Fornaroli ed è diretto al San Raffaele.

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

Accompagnare tutti i giorni persone che necessitano di terapie radianti partendo dall’ospedale Fornaroli di Magenta per il San Raffaele. E’ un servizio che Aicit, l’associazione intervento contro i tumori, svolge da ormai 38 anni.

Un servizio che richiede passione, voglia di aiutare il prossimo, sacrificio. Ma che porta anche tanta gratificazione. Il presidente di Aicit Daniele Bolzonella lancia un appello: “Vorremmo aumentare il numero di autisti per agevolare, in questo modo, il lavoro di tutti noi.

Bastano un paio di volte al mese e sarebbe già tanto”.

Negli ultimi tempi il numero di aspiranti volontari è aumentato. Soprattutto assistenti, ma anche qualche autista si è fatto avanti. Certo con gli anni che passano non sono mai sufficienti e Aicit è sempre alla ricerca di nuove persone che si facciano avanti. Questo è il momento giusto. L’aspirante volontario, sia nel caso voglia fare l’assistente sul pulmino che l’autista, seguirà un tirocinio per apprendere le regole, prima di diventare autonomo. Un modo per aiutare chi ha bisogno, un modo per sentirsi utili alla società.

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Altre Storie

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Altre Storie

Pubblicità

contenuti dei partner