― pubblicità ―

Dall'archivio:

Lombardia: nella notte un attacco hacker al Datacenter di Regione Lombardia. Nessun danno riscontrato”

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

Attenzione: questo articolo fa parte dell'archivio di Ticino Notizie.

Potrebbe contenere informazioni obsolete o visioni da contestualizzare rispetto alla data di pubblicazione.

E’ il secondo dopo quello del 15 ottobre, arriva sempre dall’estero
 

MILANO – Nuovo attacco hacker a entrambi i datacenter della Regione Lombardia dopo l’ultimo del 15 ottobre scorso. Lo fa sapere in una nota Aria, l’azienda regionale per l’innovazione e gli acquisti.

 

 

L’attacco di stanotte “è di tipologia simile a quella avvenuta lo scorso 15 ottobre (attacco DDoS mirato a rendere indisponibili i servizi), ma con intensità di tre volte superiore rispetto al precedente (circa 1,2 M di pacchetti UDP al secondo di piccolissime dimensioni). Ancora una volta l’attacco proveniva dall’estero”, sottolinea la nota.

 

Anche in questa occasione, spiega Aria, “nessun rischio per la riservatezza e l’integrità dei dati dei cittadini. L’attacco malevolo, finalizzato a bloccare l’operatività della Regione Lombardia, è stato prontamente bloccato grazie al monitoraggio continuo ed all’intervento dei nostri tecnici, al lavoro in piena notte, che ha consentito già alle cinque di verificare la piena disponibilità di tutti i servizi”.

Questo articolo fa parte dell'archivio di Ticino Notizie e potrebbe risultare obsoleto.

■ Prima Pagina di Oggi