Incidente Malpensa: operato alle gambe il 19enne di Boffalora

Il giovane è in progosi riservata, fuori pericolo il ragazzo ricoverato a Novara

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

E’ stato operato agli arti inferiori all’ospedale Niguarda il diciannovenne rimasto ferito nell’incidente d’auto avvenuto questa notte sulla superstrada per Malpensa e costato la vita al 22enne Nicolò Sposaro. Il diciannovenne è stato subito trasportato con l’elisoccorso a Milano e dopo l’operazione si trova ora ricoverato in rianimazione in prognosi riservata. E’ stato invece trasportato all’ospedale di Novara il terzo passeggero dell’auto finita contro un guard rail, un ragazzo di vent’anni che è in condizioni meno gravi.

E’ invece come già detto Nicolo’ Sposaro, un giovane chef, tifoso dell’inter, la vittima dell’incidente stradale avvenuto questa notte sulla superstrada per Malpensa. Sposaro aveva 22 anni ed era originario di Nosate, nel Milanese, dove lavorava come cuoco. Era alla guida dell’Audi del padre, con a bordo due amici, di 20 e 19 anni, quando per cause ancora da accertare l’auto e’ finita contro il guardrail. Nicolo’ e’ morto per le ferite riportate.

Nicolo’ faceva parte di un gruppo ultras, Brigata1908, che su Istagram lo ricorda postando una foto di lui sorridente a bordo campo. E la scritta “tutta la Brigata si stringe attorno alla famiglia di Nicolo’, un nostro fratello che e’ venuto a mancare questa notte. Gireremo ogni stadio cantando ancora di piu’ per la nostra Inter come volevi tu. Riposa in pace fratello nostro”.

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Pubblicità

contenuti dei partner