Agenzia Italpress

In migliaia ai funerali di Navalny “La Russia sarà libera”

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

Salva

ESTERI: Ultim’ora ticinonotizie.it

MOSCA (RUSSIA) (ITALPRESS) – Migliaia di persone hanno partecipato a Mosca ai funerali di Alexei Navalny, il dissidente russo morto il 16 febbraio scorso in carcere. Le esequie si sono svolte in una chiesa della periferia della capitale.
Mentre la bara di Alexei Navalny veniva portata fuori dal luogo di culto, al termine del funerale, alcune persone tra la folla gettavano fiori sul carro funebre e gridavano “La Russia sarà libera”, come riporta la Bbc.
Ai funerali non ha partecipato la moglie dell’attivista, Yulia Navalnaya, che rischia il carcere se rientra in Russia. “Non so come vivere senza di te, ma cercherò di renderti lassù orgoglioso di me. Non so se riuscirò a sopportarlo oppure no, ma ci proverò”, scrive la vedova in un post sui social.
Presente alle esequie anche l’ambasciatore dell’Unione Europea in Russia.
“Alexei Navalny rimane un brillante esempio di ciò che la Russia potrebbe e dovrebbe essere – scrive su X l’Ambasciata degli Stati Uniti a Mosca -. La sua morte è un tragico promemoria di quanto il Cremlino si spingerà per mettere a tacere i suoi critici. I nostri cuori sono rivolti alla sua famiglia, ai suoi amici, ai suoi sostenitori e a tutti coloro che ha ispirato a lavorare per un futuro migliore”.
“Oggi ci sono i funerali di Navalny, abbiamo inviato il nostro incaricato d’affari per depositare fiori sulla sua tomba, è un messaggio molto chiaro da parte dell’Italia a favore della libertà di espressione, della democrazia e della difesa dei diritti umani nella Federazione russa”, ha detto il vicepremier e ministro degli Esteri, Antonio Tajani, nel corso di una conferenza stampa alla Farnesina.

– Foto Ipa Agency –

(ITALPRESS).

■ Ultim'ora

contenuti dei partner

Ultim'ora nazionali

Altri temi

Pubblicità