Il Proust del mese di marzo con Flavio Cislaghi

Architetto, fino allo scorso giugno Direttore dell’Ufficio Tecnico dell’ASST Ovest Milanese, in passato Assessore ai Lavori Pubblici e alla Protezione Civile della prima Giunta Labria, appassionato sciatore, golfista e motociclista … e felice nonno della piccola Alice

Il Proust di aprile con Valentina Campana

Il tratto principale del suo carattere? La capacità di adattarmi alle situazioni. La qualità che preferisce in un uomo? La lealtà. E in una donna? Sempre la lealtà. Il...

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

Il tratto principale del suo carattere? La precisione.

La qualità che preferisce in un uomo? L’onestà.

E in una donna? La sensualità.

Il suo principale difetto? Sono polemico.

Il suo sogno di felicità? Essere amato.

Il suo rimpianto? Non aver studiato Medicina.

Il giorno più felice della sua vita? Quando è nato mio figlio Carlo Maria e poi quando è nata mia nipote Alice.

E il più infelice? Quando è mancata una persona che ho amato tanto.

L’ultima volta che ha pianto? Mi capita spesso di commuovermi, ma l’ultima volta che ho proprio pianto è stata quando è mancata mia zia Mariantonietta, la mia seconda mamma.

La sua occupazione preferita? Viaggiare in moto.

Materia scolastica preferita? Lettere.

Autori preferiti? Marco Venturino.

Libro preferito? ‘Cosa sognano i pesci rossi’.

Attore e attrice preferiti? Robert De Niro e Uma Thurman.

Film cult? ‘Il cacciatore’ e ‘Pulp Fiction’.

La canzone che canta sotto la doccia? ‘La canzone del sole’.

Colore preferito? Il blu.

Città preferita? Milano.

Personaggio storico più ammirato? Leonardo da Vinci.

Personaggio politico più detestato? Giuseppe Conte proprio non mi piace, ma non detesto nessuno.

Il dono di natura che vorrebbe avere? La sensibilità del musicista.

Se dovesse cambiare qualcosa del suo fisico, cosa cambierebbe? Prima mi andava bene tutto, attualmente cambierei addome e fianchi.

Stato d’animo attuale? Malinconico, ma alterno la tristezza con momenti di felicità.

Le colpe che le ispirano maggior indulgenza? Se l’attrazione verso la bellezza femminile è una colpa … quella!!!

Come vorrebbe morire? Velocemente, “un colpo in fronte”…

Il suo motto? “Memento audere semper”.

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Altre Storie

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Altre Storie

Pubblicità

contenuti dei partner