Faccia da Meghan: le minoranze rumorose e litigiose

"La donna fa la casa ma la disfa pure! L'attiva Meghan da quando è entrata in casa Reale d'Albione non ha avuto un attimo di tregua"

Faccia da Brenda e la fine della mia adolescenza

Aveva fatto Jenny nella penultima e ultima stagione nella casa della prateria. Ma per tutti noi ormai cinquantenni sarà sempre la Brenda del telefilm...

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

RICEVIAMO E PUBBLICHIA DA CERANO – “Purtroppo, la poltrona non era per due e con un “Cavalli” non si può barattare il Regno Unito. La sua forza è la non collocazione in nulla, ma nell’essere famosa e basta.

Il giorno del matrimonio era estasiata dall’evento e dalla stregua di fotografi e fans scatenati
La favola moderna della piccola attrice in sposa ad un principe “rosso”.

Lei, non sarà mai Regina ma padrona del gossip e scandali dove può alzarsi a Imperatrice.
In un pianeta dove devi gridare forte chi sei e difendere i diritti di minoranza e altri per guadagnare i tuoi privilegi.

La tecnica è sempre quella, ma dove vai se un nemico non ce l’hai ??? Chi sei se non litighi mai se non vedi trame, scandali e sotterfugi loschi. Lo scandalo della collana segno la fine della Monarchia francese perché il popolo ha si fans ma di polemiche e grida.

Riempie più una favola contro che il pane. Ormai, il cornetto col cappuccio lo mangiano tutti.
Mai fermarsi e mai finire di denunciare e aggiungere legna scandalosa da ardere al fuoco di siamo tutti uguali…e pacifici per il bene comune.

Quanto il comun far pensare va verso un punto e conia un termine bisogna farlo girare.
Tu di che sei bravo no bravissimo qualcuno ci crederà ma devi trovare un nemico e mettere dentro un alleato. Uscirà l’ennesimo libro con le stesse identiche cose ma non fa nulla.

Bisogna fare sapere a chi non lo leggerà il male dove sta. Il palazzo è un oggetto perfetto se abitato da un Re ancora meglio. Piango e fotto perché la felicità fa oscenità…

Vissero felici e contenti e quasi una bestemmia. Essere i numeri due in un periodo di caos sociale e di gerarchia fa specie.
Meglio essere regina del Grande Fratello che seconda in una corte seppur dorata.

La vita di questo suo sposo era segnata alla nascita, ma cosa volete oggi le lotte al titolo si fanno sui social o con i like e commenti…

Per noi più piccoli è l’esempio di come una donna può veramente rovinare una cosa e come non è bene avere due figli perché c’è il pericolo di avere due nuore…

Lei la bella ed estasiata Megan rappresenta pure la nostra società e show di affari.
Dove tutto è spettacolo e nulla è arte. Dove bisogna essere litigiosi e accusatori e vittime e parlare sempre del complotto.

Le paladine del popolo molto spesso non danno nemmeno la luce di una lampadina di casa agricola ma sembra che illuminano e riscaldano come il sole. In un paese eternamente abbagliato…”.

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Altre Storie

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Altre Storie

Pubblicità

contenuti dei partner