― pubblicità ―

Dall'archivio:

Castano, l’ex primo ministro giapponese domani alla proiezione del film su Fukushima

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

Attenzione: questo articolo fa parte dell'archivio di Ticino Notizie.

Potrebbe contenere informazioni obsolete o visioni da contestualizzare rispetto alla data di pubblicazione.

 

CASTANO PRIMO – Domani, venerdì 1 novembre, all’Auditorium Paccagnini, l’ex primo ministro giapponese Naoto Kan sarà nel comune dell’alto milanese per la proiezione del docufilm The seal of the sun: un racconto crudo di quell’11 marzo 2011, data dell’incidente nucleare che avvenne nella prefettura di Fukushima.

Alla proiezione (si inizia alle 20.45) sarà presente anche il produttore del film Tamiyoshi Tachibana; un appuntamento di valore per Castano Primo e per il Paccagnini, un piccolo gioiello della città. Gestito dalla compagnia gallaratese Crossroads, ogni anno presenta un ricco programma, tra spettacoli teatrali, proiezioni e balli.

Il film 

L’11 marzo 2011, lo tsunami provocato dal terremoto di Tōhoku colpisce la costa orientale del Giappone. Quel giorno, il paese del Sol Levante deve affrontare le conseguenze di un evento catastrofico che mette a repentaglio la vita di milioni di persone. Il terremoto genera un black-out nella centrale nucleare di Fukushima Dai-Ichi; lo tsunami distrugge inoltre i generatori di emergenza, che fornirebbero l’energia necessaria per il raffreddamento dei reattori. La temperatura del reattore nucleare sale vertiginosamente: è il più grande disastro nucleare dopo Cernobyl.

Il film, diretto dal regista Futoshi Sato e mai distribuito in Italia, sarà proiettato in esclusiva all’auditorium di Castano Primo.

Questo articolo fa parte dell'archivio di Ticino Notizie e potrebbe risultare obsoleto.

■ Prima Pagina di Oggi