Agenzia Italpress

Bmw presenta la nuova M 1000 XR

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

Salva

La rubrica Motori a cura di ItalPress su ticinonotizie.it

MILANO (ITALPRESS) – La nuova Bmw M 1000 XR è il terzo modello M di Bmw Motorrad a essere presentato in anteprima mondiale.
La nuova M XR monta un motore modificato a 4 cilindri in linea raffreddato ad acqua basato sul propulsore della S 1000 RR. La potenza massima è di 148 kW (201 CV) a 12.750 giri/min, 23 kW (31 CV) in più rispetto alla S 1000 XR. La coppia massima di 113 Nm viene raggiunta a 11.000 giri/min. Il regime massimo del motore della M XR è di 14.600 giri/min. L’aumento della potenza di spinta della ruota posteriore in tutte le marce è garantito anche da un rapporto di trasmissione secondario più corto grazie all’utilizzo di una corona con 47 denti. Oltre alla tecnologia della trazione e delle sospensioni, anche l’aerodinamica è stata una voce fondamentale nelle specifiche per lo sviluppo della M XR. La nuova M XR è stata dotata di winglet nell’area delle fiancate anteriori. Le sospensioni e il telaio della nuova M XR si basano sulla S 1000 XR con il telaio a ponte in alluminio come elemento centrale. La M XR presenta forcelle rovesciate all’anteriore con un diametro degli steli di 45 mm. Le forcelle sono dotate dei cosiddetti inserti a cartuccia chiusa, sistemi idraulici separati a pistone e cilindro. Un’altra novità dell’M XR è la possibilità di regolare ulteriormente il precarico della molla della forcella in combinazione con la sospensione dotata di Dynamic Damping Control (DDC) di serie. Dopo la M 1000 RR e la M 1000 R, la nuova M XR è la terza moto Bmw dotata di un freno M. E’ stata sviluppata utilizzando direttamente l’esperienza acquisita con i freni da corsa delle moto da competizione Bmw Motorrad nel campionato mondiale Superbike. Le pinze dei freni M presentano un rivestimento anodizzato blu in combinazione con il famoso logo M.
Insieme ai due dischi freno da 320 mm con 5 mm di spessore e ai mozzi di calettamento in alluminio anodizzato nero, l’impianto frenante dotato di una nuova pompa radiale per il freno anteriore rappresenta attualmente l’apice dello sviluppo dei freni nel campo degli impianti omologati per la circolazione stradale. La nuova M XR è già dotata di serie di leggerissimi cerchi in alluminio forgiato. Come parte del pacchetto M Competition, gli esclusivi cerchi M Carbon sono disponibili con nastri di nuova concezione sul cerchio. Ancor più della S 1000 XR, la nuova M XR, con la sua tecnologia di telaio ottimizzata e il motore più potente finora in una moto sportiva dinamica a lunga percorrenza di Bmw Motorrad, è senza compromessi per una guida sportiva, sia sulle strade di campagna che nei tour a lunga percorrenza o in pista.
(ITALPRESS).
– Foto: ufficio stampa Bmw –

■ Ultim'ora

contenuti dei partner

Ultim'ora nazionali

Altri temi

Pubblicità