Assaltavano i Bancomat in stile Batman: i Cc arrestano 3 uomini nell’hinterland milanese

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

MILANO Tre rapinatori che assaltavano bancomat con un furgone ‘in stile Batman’ sono stati arrestati dai carabinieri per aver messo a segno almeno 12 colpi nelle province di Monza Brianza, Milano, Lecco e Varese, per un bottino di oltre 250mila euro.

Di volta in volta la banda rubava un furgone e lo trasformava dandogli le sembianze di pipistrello nero, simile al costume di Batman. Gli arrestati, italiani residenti nell’hinterland di Milano, sono un 70enne, un 57enne e il figlio i 32 anni, tutti pregiudicati per analoghi reati. I tre sono stati raggiunti da un’ordinanza di misura cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Monza su richiesta della Procura ed eseguita dai carabinieri della compagnia di Vimercate.

Attraverso i primi accertamenti, dalla visione dei sistemi di video sorveglianza e dalla successiva attività investigativa, i carabinieri hanno ricostruito il modus operandi dei tre rapinatori arrestati oggi dai militari di Vimercate (Monza). Per assaltare i bancomat usavano sempre lo stesso modello di furgone, che prima rubavano e poi nascondevano in un’area nel comune di Pero (Milano). I mezzi, con targhe false, venivano dotati di una lunga barra di ferro, installata nel cassone e utilizzata come ariete per sfondare le vetrate blindate e di un braccio meccanico a cui fissare i cavi d’acciaio per sradicare, caricare e portare via i bancomat.

■ Prima Pagina

Ultim'ora

Pubblicità

Ultim'ora nazionali

Pubblicità

contenuti dei partner