― pubblicità ―

Dall'archivio:

Abbiategrasso/Robecco, mercoledì 21 si ricorda l’arte di Silvia Bordoni

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

Attenzione: questo articolo fa parte dell'archivio di Ticino Notizie.

Potrebbe contenere informazioni obsolete o visioni da contestualizzare rispetto alla data di pubblicazione.

Mercoledì 21 settembre, dalle 18, alla cascina Delizia di Casterno (Robecco sul Naviglio)

PROIEZIONE E CONCERTO IN MEMORIA DI SILVIA BORDONI, LA GIOVANE ARTISTA DI ABBIATEGRASSO MORTA LO SCORSO APRILE A 44 ANNI

Con Matteo Fedeli, Steve Della Casa e i registi Silvano Agosti e Giorgio Diritti (in collegamento)

ABBIATEGRASSO- CASTERNO DI ROBECCO Silvia Bordoni, nata e cresciuta ad Abbiategrasso, è morta lo scorso aprile a soli 44 anni, lasciando uno di quei vuoti che non è improprio definire INCOLMABILI, ma ancora viva e presente nella memoria dei moltissimi che l’hanno conosciuta o incrociato la sua strada.

Ed è per questa ragione che gli amici artisti che hanno collaborato con lei negli anni hanno deciso di ricordarla con una serata senza dubbio speciale e carica di significati.

Da qui nasce PROIEZIONE E CONCERTO IN MEMORIA DI SILVIA BORDONI, evento che si terrà  MERCOLEDI’ 21 SETTEMBRE ALLE 18 presso il BOSCO DELLE DELIZIE a CASTERNO, frazione di ROBECCO SUL NAVIGLIO   Robecco sul Naviglio, Casterno – Via Foghere. Una bellissima cascina immersa nella vallata del Parco Ticino, messa gentilmente a disposizione dai proprietari come tributo al ricordo di una giovane donna capace di lasciare un segno grande.

Il programma sarà il seguente:

 

-INTRODUZIONE AL VIOLINO DI MATTEO FEDELI

-SEGUIRA’ LA PROIEZIONE DEL DOCUMENTARIO ‘SEUL AVEC TOUS’ di Silvia Bordoni

-A seguire ‘FORSE DOMANI’ di SILVIA BORDONI

Vi saranno successivamente interventi e spunti di vari artisti e personaggi del  mondo della cultura e dell’arte,  tra cui quello del critico cinematografico e direttore artistico STEVE DELLA CASA, che si collegherà e si confronterà con due registi  molto noti nel circuito del cinema italiano e internazionale d’autore, ossia  SILVANO AGOSTI e GIORGIO DIRITTI.

Silvia ha lasciato molto, a partite dai lavori effettuati con la sua ‘casa’ BORDONI PRODUZIONI, ma ovviamente molto di più nel ricordo e nella memoria di chi ha condiviso anche solo un singolo frammento di quel Mistero che è la Vita. E la sua è stata una Vita spesa intensamente, e non invano, L’ingresso e la partecipazione alla serata saranno liberi.

 

Questo articolo fa parte dell'archivio di Ticino Notizie e potrebbe risultare obsoleto.

■ Prima Pagina di Oggi