― pubblicità ―

Dall'archivio:

AbbiateArte, conto alla rovescia: 16-25 luglio

+ Segui Ticino Notizie

Ricevi le notizie prima di tutti e rimani aggiornato su quello che offre il territorio in cui vivi.

Attenzione: questo articolo fa parte dell'archivio di Ticino Notizie.

Potrebbe contenere informazioni obsolete o visioni da contestualizzare rispetto alla data di pubblicazione.

 

 

ABBIATEGRASSO – La terza edizione di AbbiateArte è alle porte, un esperimento culturale divenuto un appuntamento ricorrente dell’estate abbiatense. Come ogni anno la Consulta Giovani di Abbiategrasso organizza questa mostra presso i sotterranei del castello dal 16 al 25 luglio.

Sarà aperta al pubblico il venerdì, il sabato e la domenica, dalle ore 21.00 alle ore 24.00.

Una mostra dedicata a giovani artisti del territorio, selezionati dall’ormai consolidata giuria composta da Luisa Maderna, Licia Zavattaro ed Emanuele Grittini, coadiuvati dalla consulta tutta.

La mostra è un grande contenitore nel quale vedrete testimonianza dell’estro e delle diverse sensibilità artistiche di quelli che sono i figli di questo territorio dalla fervente attività culturale.

Questo retaggio lo si può toccare con mano anche solo per la varietà di stili e di forme d’arte: pittura, fotografia, arte digitale, installazioni e anche un cortometraggio. Una panoramica vasta sui generi che dipinge anche quest’anno la mostra “AbbiateArte” come una delle più variopinte
sul territorio.

Questa edizione vede protagonista anche una feconda attività collaborativa. Partner dell’evento tre associazioni molto attive sul territorio: “La Filarmonica” di Abbiategrasso, storica orchestra di fiati della città, “Kaboom”, associazione senza scopo di lucro che gestisce lo spazio di coworking abbiatense e infine “Artemisia”, una realtà che con costanza diffonde l’arte in Abbiategrasso.

Tutte le opere saranno presenti per l’intera durata della mostra, compreso il cortometraggio in stop motion di Stefania Balzarotti e le installazioni.

Quest’anno abbiamo aumentato lo spazio per queste forme d’arte, nella sala B potrete trovare l’installazione “Selbstwerdung: dal buio alla luce del sé”a cura dell’artista “Avvassena”.

Nella sala C la creazione multimediale di “Kaneko Studio”, dal titolo “Letter from a Stranger”. Questa scelta, spiega il curatore della mostra Edoardo Grittini: “è frutto di un ampio e diffuso interesse
espresso dal pubblico per le installazioni. Per me è un piacere ospitare il risultato dell’ingegno di questi ragazzi, una forma d’arte quella installativa della quale io sono primo promotore, assieme a tutta la Consulta Giovani. Un ulteriore valore aggiunto che coniuga all’interno della mostra
l’arte classica con quella moderna.

La Consulta Giovani è impaziente di mostrarvi i frutti del lavoro fatto per la comunità, iniziative come questa vogliono essere testimonianza di una voglia di fare sempre presente, un esempio di resilienza che malgrado le difficoltà contribuisce a rendere sempre migliore la società nella
quale viviamo.

Di seguito gli artisti che esporranno ad AbbiateArte 2021: Stefania Balzarotti, Kaneko Studio, Michela Tata, Arianna Inglesi, Jozef Marku, Giada Nardella, Stefano Borella, Simone Gallo, Gabriele Bozzetti, Alice Monti, Avvassena, Katarina Dzolic, Giorgia Terruzzi, Filippo Molgora,
Fabio Nicosia, Anna Setola, Bianca Beltramello, Emiliano Giuseppe Amadori.

Installazioni

Selbstwerdung (Sala B)
“dal buio alla luce del sé”
a cura di Avvassena

Letter from a Stranger (Sala C)
a cura di Kaneko Studio

Date e Orari
Apertura Mostra
Venerdì 16 luglio
Sabato 17 luglio
Domenica 18 luglio
Venerdì 23 luglio
Sabato 24 luglio

Domenica 25 luglio} Ore 21.00
– 24.00

Dati utili
– 18 artisti selezionati
– 2 installazioni
– 1 corto animato in stop motion
Cortometraggio in stop
motion (Sala A)
“Io e lo Specchio” di Stefania
Balzarotti

Questo articolo fa parte dell'archivio di Ticino Notizie e potrebbe risultare obsoleto.

■ Prima Pagina di Oggi